Cerca nel sito
Outdoor Rimedi contro le punture d’insetto Zanzare

Un'estate liberi dalle zanzare

Dai rimedi naturali agli insetticidi: ecco le soluzioni per difendersi dalle zanzare

Puntura di zanzara
istockphotos
Puntura di zanzara
Se c’è un aspetto dell’estate che tutti, davvero tutti, detestano, è la fastidiosissima presenza delle zanzare. Insetti ronzanti capaci di infastidire anche il più ascetico degli esseri umani, che con le loro punture possono rendere una serata estiva letteralmente insopportabile. Per fortuna l’ingegno umano è riuscito a dotarsi di tante strategie per tenere lontane le zanzare da casa e dalla propria persona: ecco le opzioni più pratiche per liberarsene.

Schermare casa

Innanzitutto, se si vuole evitare che la propria casa venga invasa dalle zanzare, è importante schermarla adeguatamente. Questo significa installare zanzariere a porte alle finestre, e ricordarsi di tenerle abbassate negli orari ‘clou’ degli attacchi, ovvero poco prima del tramonto e all’alba. Ma ‘schermare casa’ significa anche evitare di creare contesti che le zanzare amano. Se avete un giardino, curatelo tagliando il prato ed eventuali intrecci di rovi ed erbacce, dove le zanzare trovano un perfetto habitat umido e ombreggiato. Inoltre, non lasciate ristagni d’acqua in giro per il giardino o terrazzo, che sono molto amati dai nefasti insetti, specialmente per deporvi le uova.

Piante e oli essenziali

I rimedi naturali per eccellenza contro le zanzare sono le piante. Alcune specie infatti emanano un odore sgraditissimo a questi insetti: tra esse, rosmarino, geranio, citronella. In questo articolo trovate quelle consigliate da un esperto agronomo. Coltivare queste piante in giardino, o in vasi sul balcone, anche semplicemente sul davanzale, è un buon modo di creare una barriera difensiva invisibile, che per gli umani è bella e profumata, per le zanzare è antipatica e scoraggiante. Anche con gli oli essenziali estratti da alcune specie vegetali si possono creare degli ottimi rimedi naturali e fai da te: in questo articolo vi abbiamo spiegato quali utilizzare e come.



Zampironi, diffusori, insetticida

Ma quando gli attacchi sono poderosi perché magari si abita in luoghi particolarmente infestati (campagne acquitrinose, calde pianure, umide pinete) è probabile che i gerani sul davanzale non siano sufficienti. Ecco che il ricorso all’artiglieria pesante, ovvero insetticida e diffusori zanzaricida, assieme alla collaborazione del classico zampirone per le serate all’aperto, sia l’unica soluzione. Importante alleato in questa battaglia è Orphea Protezione Casa, linea completa di insetticidi studiata per proteggere la casa e il giardino da tutti gli sgraditi coinquilini.

Per l’estate 2020 il marchio ha lanciato due novità. Innanzitutto lo Zampirone, ideale per spazi aperti e semiaperti, le cui spirali sono composte al 100% da fibre vegetali e sono infrangibili. Eliminano tutti i tipi di zanzare, comprese le zanzare tigre e le zanzare tropicali. Una doppia spirale garantisce una protezione di nove ore. Altra novità estiva è l’Insetticida Mosche, Zanzare e Cimici, che grazie anche alla sua formula con estratto di eucalipto, agisce contro gli insetti volanti più resistenti e fastidiosi, come la zanzara tigre.

Il marchio dispone di una gamma completa di diffusori, come Orphea Emanatore elettrico doppio uso con piastrine, che con estratto di Eucalipto protegge l’interno della casa eliminando in modo efficace le zanzare (anche la zanzara tigre). La particolarità di questo emanatore è la possibilità di permettere un doppio utilizzo: con ricarica in piastrine di cellulosa o in alternativa con ricarica liquida. In alternativa, Orphea Emanatore elettrico è un dispositivo dotato di sensore Ecosensor ad attivazione notturna. Ovvero, grazie a un particolare ed esclusivo dispositivo l’attivazione dell’emanatore è automatica nelle ore notturne, quando le zanzare prediligono colpire. Questo diffusore consente un utilizzo più efficiente con un conseguente risparmio di prodotto e di corrente elettrica.

I consigli di shopping

A questo link trovate Orphea Emanatore Elettrico con sensore che si attiva nelle ore notture, per garantire protezione ma anche un’alta efficienza energetica.

Dello stesso brand, non manca il ‘classico’ spray anti-puntura, a base di Citridiol, un insettorepellente di origine vegetale. Mentre qui una lozione inodore formulata per garantire protezione contro zanzare tropicali e zanzara tigre.



E se si è già stati punti? Nessun problema, ecco il gel dopo-puntura ad azione immediata, con ammoniaca ed estratti naturali, sempre Orphea.

Altre opzioni? Il liquido per ricaricare il diffusore Raid - al gelsomino - e Vape - inodore. Per i bambini, il classico Autan si fa in gel.

Turismo.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Turismo.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.

Saperne di più su SHOPPING
Correlati per territorio
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati