Cerca nel sito
Acerenza borgo Basilicata Potenza Graal

Acerenza, è qui il Sacro Graal?

Nel pittoresco borgo, una grande cattedrale custodisce un mistero. Anzi, due

Borgo di Acerenza
istockphotos
Acerenza
Da quando Matera è diventata Capitale della cultura i riflettori si sono accesi sulla Basilicata. Eppure non è solo nella bellissima città dei Sassi che questa regione dà il meglio di sé. Vi sono piccoli borghi tra i più pittoreschi d’Italia che aspettano di essere scoperti. Ma alcuni di essi non hanno ‘solo’ bellezza architettonica e la tradizione locale da offrire. Ce ne sono alcuni che custodiscono leggende, segreti e misteri: uno in particolare, Acerenza, ha suggestione da vendere.
 
Abbarbicato sulla cima di un colle in provincia di Potenza, Acerenza è uno spettacolare borgo antico sovrastato da una maestosa cattedrale. Proprio questo grande edificio è al centro di una delle più suggestive leggende non solo d’Italia, ma del mondo: qui sarebbe stato nascosto il Sacro Graal. Il calice biblico, andato perduto e nei secoli divenuto uno dei più grandi misteri, sarebbe qui, murato dietro una finestrella della cattedrale. Ma perché il Sacro Graal dovrebbe trovarsi ad Acerenza? 
 
Questo luogo è stato individuato come luogo di passaggio e di sosta dei crociati che si recavano e tornavano dalla Terrasanta. Inoltre, si narra che il fondatore dell’Ordine dei Cavalieri Templari Ugo dei Pagani, nato a pochi chilometri di Acerenza, avrebbe scelto il borgo come punto di sosta e ristoro per i crociati anche grazie alla collaborazione dell’arcivescovo della cattedrale. Sarebbe stato proprio lui a nascondere qui il sacro calice. Inoltre, la cattedrale di Acerenza custodirebbe un altro, suggestivo segreto: si dice che proprio qui si trovino i resti della figlia del Conte Vlad III di Valacchia, ovvero il conte Dracula. Secondo alcuni infatti, molti dei simboli che decorano la cattedrale sono riconducibili alla famiglia del conte, e in generale alla Romania. 
 
Saperne di più su Segreti d'Italia
Correlati per regione Basilicata
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100