Cerca nel sito
Zurigo, il miglio dei golosi

Zurigo, il miglio dei golosi

Chi l'ha detto che la celebre Bahnhofstrasse zurighese sia solo la strada delle banche e delle boutique più prestigiose della città svizzera? Il leggendario miglio bancario con i prezzi immobiliari più alti del mondo è anche una passerella di ristoranti e caffè dove la storia ti prende per la gola.

Zurigo
Per un city break dal sapore internazionale Zurigo si candida come una tra le più brillanti realtà europee per certi versi ancora sconosciute. Adagiata nella punta a nord del lago di Zurigo e attraversata dal fiume Limmat, la città svizzera si rivela come un’accogliente  bomboniera in cui è possibile trovare di tutto e tutto a portata di mano. Bastano cinque minuti a piedi dalla stazione centrale (che per un mese intero, dal 24 novembre al 24 dicembre ospita il più grande mercato coperto di Natale d’Europa), per entrare nel cuore della città vecchia e del centro storico. Quest’ultimo, che si sviluppa a sinistra del Limmat ruota attorno alle strade Rennweg, Strehlgasse, Augustinergrasse, St. Peterhofstaff, Münsterhof e Storchengasse, piene di boutique e negozi, mentre sulla riva destra è più facile trovare negozi con un’offerta giovane e numerosi bar e ristoranti.

Ma l’arteria più famosa di Zurigo è senz’altro la Bahnhofstrasse, leggendario miglio bancario con i prezzi immobiliari più alti del mondo ed esclusive boutique di moda, grandi magazzini e caffè all’aperto come l’imperdibile Sprüngli. Il nome è legato all’eccellenza pasticcera svizzera e in questo elegante locale gli zurighesi si incontrano ad ogni occasione: per colazione, per un caffè, per il pranzo di mezzogiorno o per il tè del pomeriggio. Del resto, le vetrine del negozio sono un’attrazione irresistibile per chiunque sia anche solo di passaggio e i turisti vi possono trovare spunti per allettanti souvenir. Sulla stessa strada al civico 41, un ristorante gourmet in stile Art Dèco non passa inosservato. Si chiama Carlton e offre ai palati più fini classica cucina francese e prodotti regionali. Un’altra istituzione gastronomica di Zurigo con trascorsi storici è Zeughauskeller, al civico 28, dove è possibile gustare i piatti tipici della cucina svizzera in un ambiente rustico ma raffinatissimo con arredi in legni massiccio.

Se è l’ultima moda che cercate a tavola, nel godersi la vita notturna di Zurigo, l’indirizzo da provare è Schiffbaustrasse 4 dove appare, al centro di un cubo di vetro, il ristorante La Salle. Geniale risultato di un recupero architettonico che ha trasformato un cantiere navale in uno dei luoghi più trendy della città, il ristorante è solitamente frequentato dai notabili del posto e dagli amanti della cultura che banchettano sotto un imponente lampadario in vetro di Murano. Punto di incontro, specie nella stagione invernale, per i cultori della fonduta è il Fribourger Fonduestübli sulla Rotwandstrasse 38. Non c’è da stupirsi se un sostanzioso retrogusto alcolico accompagnerà la vostra forchettata di pane imbevuto di fonduta perché da queste parti si usa così e, nello stesso contenitore nel quale bolle il gustoso formaggio, viene versato vino bianco e kirsch.

Un’ultima delizia che si consiglia è quella degli occhi: ammirare alla sera i giochi di luce delle cinque vetrate di Marc Chagal che impreziosiscono la chiesa tardo-gotica di Fraumüster, uno dei vanti artistici della città svizzera.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati