Cerca nel sito
Sudafrica Sabi Sabi - Vacanze safari e green

Vacanze-safari con un tocco di green

Sudafrica - Una bella accoppiata per le prossime vacanze di Natale: safari e golf in una riserva naturale privata integrata con il Kruger National Park.

Leopard Creek Sudafrica golf
©Leopard Creek
Dove lo spirito d’avventura del safari incontra l’eccellenza del golf prendono forma situazioni molto inusuali per viaggiatori esigenti. Il Sudafrica si presta bene a queste sorprese, è forse lo stato africano dove la dimensione selvaggia e quella patinata del lusso sono arrivati al più felice compromesso. Lodge di lusso immersi in riserve naturali non sono una novità, specie se la zona è quella limitrofa al Kruger National Park, il più grande parco naturale del Sudafrica.

Lusso d’Africa: approfondisci


Nuove sono invece le formule ideate per accontentare i viaggiatori sportivi amanti del green, come quella proveniente dalla Sabi Sabi Private Game Riserve. Questa riserva privata, integrata con il vicino Kruger National Park e ospitante ben quattro lodge a cinque stelle, ha siglato un accordo con Leopard Creek, uno dei campi da golf più conosciuti e più premiati del Sudafrica. Il gioco è fatto. Gli ospiti del Sabi Sabi possono raggiungere il campo in aereo, direttamente dalla pista privata del lodge, in elicottero, oppure ancora in macchina percorrendo il bellissimo ambiente del Kruger. Leopard Creek è situato in una zona incontaminata, ricca di fauna selvatica, dove gli incontri con gli animali indigeni non sono un’eccezione.

Le meraviglie della Riserva Sabi Sabi: guarda le foto

A progettare il campo da golf Leopard Creek è stato Gary Player, il golfista sudafricano più famoso al mondo il cui nome è legato al Gary Player Country Club di Sun City, sede dell’annuale Million Dollar Golf Challenge. Il campo che porta il nome del campione è interamente circondato dalla savana della Riserva Faunistica Pilanesberg ed ha una struttura di dimensioni gigantesche.

Il Leopard Creek, che si trova vicino a Malelane nello Mpumalanga, non è da meno quanto a vedute paesaggistiche e quanto a lusso: è il più caro fra tutti i campi da golf sudafricani ma anche uno dei migliori. Gli amanti del golf trovano in Sudafrica location eccezionali per praticare questo sport ma fino ad ora l’idea della vacanza green rischiava di escludere altre possibilità congeniali invece al paese ospitante, su tutte l’esperienza dei safari. I campi da golf sudafricani sono sì immersi la maggior parte in ambienti naturali selvaggi dove non è poi così difficile incontrare animali che si aggirano nelle vicinanze in tutta tranquillità, ma il safari è un’altra cosa. Nella terra dove è nato il safari, l’organizzazione di questa attività implica rituali e tempi ben precisi. Sabi Sabi viene incontro a questa esigenza per non dover porre più il viaggiatore di fronte a una scelta: vacanza-safari o soggiorno-green?

Conviene dunque approfittare e magari usufruire dell’offerta speciale ideata per celebrare la nuova  partnership con il Leoprad Creek, che prevede green fee a partire  da R1850 (circa 160 euro) per persona (minimo due persone). Il prezzo comprende cart, ristoro durante il percorso e accesso alle strutture della magnifica club house del Leopard Creek Club, trasferimenti esclusi. Il noleggio dei ferri e delle calzature può essere organizzato su richiesta.

In perfetto stile luxury, è poi possibile soggiornare in uno dei quattro Lodge a cinque stelle della riserva: Earth Lodge, Bush Lodge, Selati Lodge e Little Bush Camp. Quattro modi diversi di diffondere un’unica atmosfera elegante ed esclusiva.

Informazioni e link utili

Sabi Sabi Private Games Riserve
www.sabisabi.com
Leopard Creek Country Club
www.leopardcreek.co.za
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Sudafrica
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100