Cerca nel sito
Corsica Francia film location Un momento di follia Costa Azzurra Porto Vecchio

Un momento di follia dalla Costa Azzurra alla Corsica 

La storia del film francese ha già due precedenti, ambientati sempre su spiagge meravigliose e calde

Medusa Film
Tra le tante proposte cinematografiche della Pasqua, un posto particolare non può non occuparlo Un momento di follia, film di Jean-François Richet che ha permesso a Vincent Cassel di vestire i panni che furono in passato di Michael Caine e Jean-Pierre Marielle dell'uomo maturo, vittima e seduttore della giovane figlia dell'amico in una movimentata vacanza. Galotta fu la spiaggia, potremmo dire, visto che in tutti e tre i casi la location nella quale si è scelto di girare il film ha avuto un ruolo fondamentale. Per lo meno nel conquistare e ammaliare il pubblico, prima e più ancora della bellezza delle giovani protagoniste dell'avventura.

Nel 1984 erano due giovanissime Michelle Johnson e Demi Moore ad accompagnare i 'datati' genitori - e a subirne il fascino - in Quel giorno a Rio, ma certo le Alice Isaaz e la diciannovenne esordiente Lola Le Lann non hanno nulla da invidiare alle più celebri colleghe. E per quanto Cassel non ne abbia un buon ricordo ("Mi piace il film perché nel titolo ha la parola Rio. Ed è l'unica cosa che mi è piaciuta. Insieme a Michael Caine, che amo molto. Per il resto è un film brutto") il remake statunitense ebbe il sicuro merito di riempire a lungo i nostri palinsesti televisivi e di trascinarci insieme agli attori sul mare di Rio de Janeiro in Brasile.

Una parentesi tra location francesi, sicuramente più adeguate alla vicenda, che sempre più difficilmente riusciremmo a immaginare altrove. La storia e lo stile della Costa Azzurra d'altronde hanno il loro peso, come si vedeva nel film originario del 1977 Un moment d'égarement di Claude Berri. Allora i nostri - peccaminosi - eroi fecero la spola tra Saint-Tropez e le cittadine di Saint-Raphaël e Sainte-Maxime (i Casino delle quali risultarono tra i set più riconoscibili), ma tutto il dipartimento del Var e la regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra aiutarono il film e gli amanti in questione a raggiungere il loro obiettivo.

Oggi, per mostrare le diverse crisi dei due amici - il Laurent di Cassel e l'Antoine di François Cluzet, padre della quasi diciottenne neo Lolita Louna (Lola Le Lann) - si è cercata una cornice più selvaggia, meno connotabile con quel precedente, finendo per privilegiare la Corsica, dove le riprese si sono svolte nell'autunno del 2014, tra settembre e novembre. Nella quarta isola del Mediterraneo (dopo Sicilia, Sardegna e Cipro), in passato, si erano girati molti film - da Corsica a Gli Amanti di Domani, da L'uomo di Londra e Il Giorno più Lungo a Il bandito Corso e Una Lunga Domenica di Passioni - ma negli ultimi tempi le produzioni cinematografiche sembrano prediligere lo sfondo di Porto Vecchio.

Dalla Cittadella di origine genovese nel Sud dell'Isola passa, infatti, anche la "modernizzazione" del film di Berri, ampiamente ambientato sul mare locale. Un piccolo mondo affacciato sul blu, da riscoprire, nelle sue parti cittadine e non, magari anche attraverso le riprese di Apache (2013) del corso Thierry de Peretti o le splendide immagini subacquee del documentarista e operatore Victor De Sanctis (I raggi mortali del Dr. Mabuse), in passato soffermatosi proprio sul relitto del mercantile all'imboccatura dell'insenatura che fa di Porto Vecchio un vero e proprio porto naturale.

Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Francia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100