Cerca nel sito
Piatti tipici Venezuela ricetta Pabellon Criollo

Tutti i colori del Venezuela nel Pabellon Criollo

La ricetta del piatto nazionale “bandiera” della storia del popolo venezuelano

piatto nazionale Venezuela, carne, platano, riso e fagioli
iStock
Pabellon Criollo
È il piatto nazionale della cucina venezuelana: il Pabellon Criollo è composto da carne sfilettata, fagioli neri, riso e platano fritto.
 
Piatto di origini povere, racchiude in se gli influssi delle diverse etnie da cui discendono i popoli caraibici. Il nome si traduce con “carne alla creola” ed è da sempre associato alla storia e alle battaglie del Venezuela per l’emancipazione e l’indipendenza del XIX secolo dal generale Simon Bolivar, “El Libertador”.
In questo pietanza è contenuta la base del pasto caraibico con cui per secoli si si sono alimentati gli schiavi neri provenienti dall’Africa. Con piccole varianti, è il piatto nazionale di buona parte del Centro America. Dal Pispiote in Messico al Gallo Pinto in Costa Rica, fino al Rice & Beans in Jamaica.
 
Leggi anche: VIAGGI…VENEZUELA A 360 GRADI (Stile.it)
 
Tradizionalmente la carne, i fagioli e il riso che componevano il piatto erano gli avanzi dei giorni precedenti raccolti dagli schiavi nelle cucine dei signori. L’unico alimento fresco era rappresentato dal platano, frutto simile alla banana ma di dimensioni maggiori e dal gusto salato.

I COLORI DEL VENEZUELA IN UN PIATTO DI PABELLON CRIOLLO
 
La parola “pabellón” in spagnolo significa anche “bandiera”. Si dice che i colori del Pabellon Criollo rappresentino la popolazione del Venezuela. Gli Indigeni (carne), gli Africani (fagioli neri) e gli Europei (riso bianco). Ma in realtà il piatto riporta i colori affascinanti di un territorio che dalle Ande si estende fino alla sabbia dorata delle coste. Ecco la ricetta.
 
Ingredienti
 
1 Kg carne di manzo
3 spicchi d'aglio
2 pomodori
2 carote
2 cipolle
olio
peperoncino 
sale
pepe 
aglio 
 
 
Lessate la carne con una cipolla a pezzi in abbondante acqua. Quando la carne è cotta, sminuzzatela e soffriggetela con cipolla, carote, aglio, peperoncino e pomodoro a cubetti. Procedete con la cottura aggiungendo sale e pepe sino ad ottenere un composto di media densità. servite il piatto accompagnato a riso bianco pilaff, fagioli neri e bananine verdi a rondelle fritte in poco burro. (venezuela.it)
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Venezuela
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100