Cerca nel sito
Kenya. 3 imperdibili safari

Tre imperdibili safari

Il Kenya vanta una varietà di habitat natutali unica al mondo. Dalla natura incontaminata del Parco Nazionale di Nairobi e di Tsavo alle distese saline del Parco Nazionale Amboseli, alle vaste pianure del Masai Mara...

Kenya
©African Safari Club
Forse non tutti sanno che la capitale Nairobiè l\'unica città al mondo confinante con un’area naturalistica protetta. L’omonimo Parco Nazionale è il “precursore” di tutte le Riserve Naturalistiche del Kenya. Oltre cento specie di mammiferi sono stati schedati in questo parco dove i visitatori non devono spostarsi molto lontano per vederli nel loro ambiente naturale. Perla del circuito turistico sud orientale è il Parco Nazionale di Amboseli, la riserva internazionale della biosfera del Kenya. Regno naturale dell’elemento “acqua” di cui porta il nome in lingua masaai, il parco offre spettacolari miraggi di lontani orizzonti, popolati di gruppi di zebre e gnu, branchi di elefanti, giraffe, impala e leopardi, stormi di pellicani, re pescatore, aquile pescatrici. Fanno da sottofondo le magiche danze rituali africane dei guerrieri nomadi Maasai. All’interno del parco ci sono cinque lodge e due accampamenti. Sul luogo sorge anche il nuovo lussuoso lodge “Le nevi del Kilimangiaro” dall’omonimo film di Henry King. Le suggestioni più vivide sono forse quelle che si vivono a Tsavo con i suoi luoghi intrisi da leggende di frontiera, adagiati in prossimità del litorale oceanico. Non a caso il Parco Nazionale di Tsavo, situato a metà strada fra Mombasa e Nairobi, è il comprensorio naturalistico più ampio del mondo e comprende Tsavo est ed ovest e le Colline di Chyulu. Un posto speciale in questa immensa riserva naturale con vista sul Kilimangiaro occupano gli elefanti rossi che devono il colore della loro pelle alla terra rossa di cui è ricco il parco. A fargli compagnia, bufali, rinoceronti, ippopotami, leopardi, coccodrilli, daini d’acqua, kudus, gerenekus, zebre, hartbeests e l\'antilope di hirola, che è stata ricollocata a Tsavo Est. E naturalmente loro, gli Spiriti delle Tenebre, quei leoni mitizzati dagli stando a varie leggende in parte rievocate nel libro \"I mangiatori di uomini di Tsavo\", scritto dal colonnello J.J. Patterson, da cui è stato tratto l’omonimo film con Michael Douglas. All’interno, tra le tante attrazioni naturalistiche da esplorare, si trova anche l’osservatorio subacqueo delle Cascate di Mzima. Quanto all’ospitalità Tsavo offre una grande accoglienza con tre lodge, quattro accampamenti, tre camping pubblici, un camping speciale ed anche tre bandas (strisce) self-service. Un’altra punta di diamante dei safari in Kenja è la Riserva Naturale Maasai Mara, il territorio più visitato in assoluto. Location del film “Fuori dall\'Africa” (Out of Africa) di Sydney Pollack, è il regno degli animali selvaggi, oltre i “cinque grandi” d’Africa. Uno spettacolo da non perdere è l’annuale migrazione di milioni di wildbeests, zebre e gazzelle, che dalle pianure del Serengeti attraversano i confini della Tanzania ed il fiume Mara, per raggiungere i verdeggianti pascoli della riserva. Un’esperienza davvero spettacolare sono i safari in mongolfiera, disponibili nel parco. All’interno ci sono possibilità di alloggio di ogni tipo, dai lodge a 5 stelle agli accampamenti, ai campeggi.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Kenya
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100