Cerca nel sito
Viaggio in Malesia: Malacca

Tra botteghe e templi a Malacca

I migliori indirizzi per fare shopping nella città Patrimonio Unesco e meta culturale della Malesia

Moschea di Malacca in Malesia
courtesy of ©Shutterstock
A due ore di macchina dai grattacieli di Kuala Lumpur, Malacca è la capitale culturale della Malesia. Iscritta nella lista del Patrimonio Unesco ha conservato nel centro storico negozi ed edifici tradizionali. Lo spirito dell'antico porto abita ancora tra le strade che si aprono intorno a Jonker Street (Jalan Hang Jebat) e lungo il fiume navigabile (Melaka River Cruise, tour di 45 minuti dalle 9 alle 23). Particolarmente suggestive le case in stile Baba Nyonya, tipico di Malacca, nato dalla fusione tra elementi cinesi e malesi. Come nel Majestic Malacca, un boutique hotel a cinque stelle ricavato da un'antica casa degli anni Venti e affacciato sul corso d'acqua. All'interno una spa e un ristorante, The Mansion, dal menu fusion, che unisce i sapori delle diverse culture del posto.

Malacca è ricca di testimonianze storiche del suo passato coloniale. Basta passare dalla Porta de Santiago, salire sulla collina della chiesa di St. Paul, fino a scendere verso la coloratissima piazza dello Stadthuys, il vecchio palazzo del governo olandese, animata a tutte le ore dai tipici risciò gialli, a pedali. Il cuore della città è un melting pot di cultura cinese e malese, tra botteghe e angoli ricercati  dove acquistare pezzi d'antiquariato e brocantage. Tra gli indirizzi, da non perdere il Malaqa House Museum che, nonostante il nome, è un negozio con oggetti d’artigianato malese e cinese. Oppure William C Antiques House, a conduzione familiare da 40 anni o il Syarikat Abdul: fin dagli anni Venti vi si trovano mobili, lampade e pezzi d'arredamento. Per gli acquisti più originali l'indirizzo giusto è Orang Utan House, dove comprare le magliette decorate a mano dall’artista contemporaneo malese Charles Cham, ritornato a Malacca dopo anni in Francia.

Ogni domenica mattina si svolge il mercato dell'antiquariato proprio accanto al popolarissimo Geographer Cafè e la sera di venerdì e sabato è la volta del mercato notturno su Jonker Street dalle 18 a mezzanotte. Per uno spuntino o un caffè The Baboon House: inserti di design in una vecchia casa tradizionale in legno. In Asia al tè non si rinuncia e Malacca non fa eccezione: Zheng He Tea House è una piccola sorpresa. Ospitato in un edificio di 350 anni fa, dalle pareti di legno scolpito, è collegato al Cheng Ho Cultural Museum. Questo museo è un ottimo esempio del lavoro di recupero in atto negli ultimi anni. Altri se ne possono trovare con una visita al Baba Nyonya Heritage Museum ( Jalan Tun Tan Cheng Lock) oppure a 8 Heeren Street. L'edificio permette di conoscere meglio l'architettura del periodo olandese. E' di proprietà del Tempio taoista Cheng Hoon Teng, il più antico del paese, che ha restaurato la struttura proprio con l'intento di mostrare la vita di Malacca nel periodo coloniale. Da visitare anche il palazzo del Sultano, accanto alla Porta de Santiago, si tratta di una replica dell'edificio originale del XV secolo.

Vai alla GUIDA MALESIA
FOTO della Malesia

Leggi anche:
Nella giugla della Malesia
Parco di Endau Rompin: universo sopravvissuto
Una casa in Malesia: essere ospiti nei villaggi locali
Ecoturismo in Borneo: resort di lusso nella natura
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati