Cerca nel sito
Viaggio in Norvegia Tromso attrazioni

Tromso: estate norvegese con il sole di mezzanotte 

Viaggio magico nella città della Norvegia tra arcipelaghi, fiordi, montagne, vallate e tanti laghi dove il sole non tramonta

Norvegia, cittÀ di Tromso
©Visitnorway.com
Tromso, panorama con Cattedrale
Quando si ha voglia di partire per luoghi lontani e staccare la spina da tutto per immergersi in atmosfere spettacolari, la Norvegia è un paese che sa regalare suggestioni davvero magiche. Tra le tante attrazioni da scoprire c’è il Troms, una regione ricca di contrasti sorprendenti che si lasciano scoprire anche attraverso la sua città principale, Tromso, circondata da arcipelaghi, fiordi, montagne innevate, ampie vallate e tanti laghi a cui si aggiungono i colori del sole di mezzanotte e dell’aurora boreale. Essendo situata tra i 68 e 71 gradi di latitudine nord, in estate il sole non tramonta mai rendendo le giornate estive interminabili. La città si trova a 350 chilometri a nord del Circolo Polare Artico e, oltre ad essere sede dell’Università, riserva diverse sorprese. Il centro, il più grande agglomerato di edifici in legno a nord di Trondheim, si può iniziare a visitare di mattina per rimanere subito colpiti dalla ricca eredità architettonica neoclassica fatta di splendidi edifici. La Cattedrale Artica, costruita nel 1965, è l'edificio più rappresentativo della città, grazie alla sua particolare struttura fatta di mosaici in vetro ispirati al paesaggio della Norvegia del Nord. In estate, grazie alla sua fantastica acustica, questo luogo ospita numerosi eventi musicali come i noti concerti del sole di mezzanotte.

Leggi anche: FROZEN, LA NORVEGIA CHE HA ISPIRATO DISNEY

Il Polaria è un acquario artico la cui attrazione principale sono le foche barbute, animali, tipici delle regioni artiche, molto amati soprattutto dai bambini per il loro carattere tranquillo e socievole; nelle grandi vasche dell'acquario si possono inoltre ammirare le specie di pesci che popolano il Mare di Barents e le isole Svalbard, e vale la pena guardare il film-documentario sul volo di una piccola alca sopra l'arcipelago Spitsbergen. Il pomeriggio tappa d’obbligo è quella con la funivia Fjellheisen che porta sulla montagna di Storsteinen, situata a 420 metri di altezza: da qui si gode l’eccezionale panorama della città, delle montagne e dei corsi d'acqua circostanti. Interessante, per fare il pieno di natura, è anche la visita ai Giardini Botanici, i più a nord del mondo, dove si possono ammirare piante artiche e alpine provenienti da ogni parte del pianeta, tra le quali spiccano il papavero blu dell'Himalaya, la lewisia dalle Montagne Rocciose, le primule tipiche di questa zona e una selezione di piante medicinali.

Leggi anche: NORVEGIA INCANTATA SULLE TRACCE DI HERRY POTTER

Il giorno successivo può iniziare con una visita a qualche museo di Tromso: c’è il Centro della Scienza della Norvegia del Nord, con mostre a tema dedicate ai problemi dell'artico quali energia e clima, ma anche aurore boreali, risorse e ambiente; il Museo dell’Università, che mette in mostra la cultura e la natura della Norvegia del Nord dedicando ampio spazio ai Sami, all'archeologia, all'arte sacra, alla geologia e al fenomeno dell'aurora boreale; il Museo polare, situato in un’antica costruzione sulla banchina risalente al 1830 circondata da alcuni degli edifici più antichi della città, in cui sono raccontate le avventure dei coraggiosi esploratori e la dura vita nell’Artico. Ma anche il Museo Perspektivet, che organizza mostre permanenti e temporanee dedicate alla storia di Tromso e ad altri temi di attualità, il Museo d’arte della Norvegia del Nord, con opere che vanno dal XIV secolo ai giorni nostri, la Galleria d’Arte Contemporanea dove vengono esposte opere di artisti norvegesi ed internazionali. 

FOTO: FENOMENI ASTRONOMICI CHE INCANTANO
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati