Cerca nel sito
Madagascar informazioni utili e consigli di viaggio

Madagascar: 5 cose da sapere prima di partire

Famoso per la sua biodiversità, lo stato insulare africano è una destinazione perfetta per un viaggio a luglio

Animali del Madagascar
©iStockphoto
Lemuri del Madagascar
Al largo della costa orientale dell’Africa, di fronte al Mozambico, si trova lo stato insulare del Madagascar la cui omonima isola principale è la quarta più grande del mondo. Famoso per la sua biodiversità che vanta la presenza dei lemuri, di oltre 250 specie di rane, di numerosi camaleonti e dei tipici baobab, il paese ha conquistato ancor più fama internazionale grazie alla serie di film di animazione statunitense in cui si narrano le avventure di un leone, una zebra, un ippopotamo e una giraffa
 
QUANDO ANDARE Il clima è caratterizzato da una stagione secca, che va da aprile ad ottobre, e da una stagione delle piogge che va da novembre a marzo, quando  il paese è spesso interessato dai cicloni. Il periodo migliore è quello della stagione secca, evitando però la parte orientale poiché tra giugno e settembre si verificano spesso frequenti piogge. 

DA SAPERE Non ci sono particolari precauzioni sanitarie da prendere, poiché le cose da fare per evitare spiacevoli inconvenienti sono sempre quelle dettate dal buonsenso. Le accortezze da mantenere sono quelle di portare con se un kit base di primo soccorso, di lavarsi le mani prima toccare cibo e scorze di frutta e verdura, di proteggersi contro le zanzare e di non bere l’acqua del rubinetto ma sempre quella in bottiglia. 
 
DA NON PERDERE  Chi arriva in Madagascar rimane incantato dalla sua natura. Ma anche la realtà cittadina di Antananarivo non manca di fascino, composta com’è da dodici colline, o di Tolagnaro, conosciuta spesso con il vecchio nome coloniale di Fort Dauphin, situata all’estremità sud est dell’isola . Tra i parchi naturali protetti l’immenso Tsingy de Bemahara Reserve è caratterizzato da particolari formazioni rocciose a forma di aghi e da paesaggi incredibili, mentre il Parco Nazionale Ranomafana vanta un gran numero di specie di animali e piante tutte da ammirare, immerse in un contesto da vero e proprio paradiso tropicale. Il Parco nazionale di Isalo, con le strane forme rocciose, i canyon, i torrenti d’acqua e la fauna selvatica è il paradiso per gli amanti del trekking. C’è l’Isla di Santa Maria, tranquillo rifugio con palme da cocco, sabbia bianca, acque cristalline dove ideale è fare immersioni ed è possibile avvistare alcune balene  megattere che qui passano durante l’estate. 
 
COSA COMPRARE Tra intarsi, bracciali in argento, pizzo, spezie, capi in cotone e vari oggetti di rafia il Madagascar propone diverse idee per portare souvenir ad amici e parenti.
 
COSA EVITARE Per andare in giro il mezzo migliore è il taxi collettivo, sempre disponibile in tutto il paese. Affittare una macchina in Madagascar, invece,  può risultare piuttosto dispendioso. 

Leggi anche: TUTTA LA DIVERSITA' DEL MADAGASCAR ON THE ROAD
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati