Cerca nel sito
Street Food Expo 2015 Mercati Tokyo, Bangkok, Mexico City, San Paolo e Melbourne

In giro per il mondo con lo Street Food

Giappone, Thailandia, Messico, Australia o Brasile? Alla scoperta dei mercati più caratteristici belli da vedere e buoni da gustare

Insegna mercato<br>
©Australian Traveller
Mercato di Melbourne
Con Expo 2015 Milano imbandisce una vera e propria tavola con il cibo e le tradizioni da tutto il mondo, essendo il grande evento incentrato sull’alimentazione e la nutrizione. Ma per chi abbia voglia di assaggiare in loco le più gustose proposte dello street food, ecco quali sono le migliori destinazioni.

FOTO: LO STREET FOOD IN GIRO PER IL MONDO

PERCHE’ ANDARE. Visitare i mercati delle città è un’esperienza da fare per immergersi completamente nella cultura, nelle atmosfere e nelle tradizioni di ogni paese. E’ in questi luoghi che, da sempre, si incontra gente che arriva da ogni  parte, si scambiano prodotti, si valorizza la genuinità locale e si può percorrere la storia di una comunità. Lasciarsi avvolgere dai rumori, dai profumi, dagli odori e dai colori nel classico turbinio del mercato vuol dire entrare a stretto contatto con la vita di tutti i giorni e capire molto del paese ospitante.

Leggi anche: IL SOL LEVANTE DI CAROLINA KOSTNER

DA NON PERDERE. In Giappone è Tokyo a detenere il primato del mercato ittico più grande del mondo: il Tsukiji Fish Market si sviluppa nella sua parte più attiva e vitale su una superficie di su 231 mila mq. Attorno al Jonai Shijo, la piazza interna in cui si svolge la famosa asta del tonno e dove si riuniscono i grossisti, si sviluppa lo Jogai Shijo, il mercato esterno dove ogni giorno, sugli innumerevoli banchi posizionati nel dedalo di percorsi, trova posto pesce fresco proveniente da tutto il mondo, a cui si aggiungono oltre 480 specie di pesce e frutti di mare tra i più insoliti. Dopo aver appagato la vista, è possibile fermarsi in uno dei numerosi chioschi e ristoranti in cui il pesce freschissimo viene preparato e servito appena pescato. Rimanendo in terra orientale tra i mercati coperti più grandi della Thailandia spicca l’Or Tor Kor Market di Bangkok, dove è possibile trovare i migliori prodotti locali tra verdura, frutta, carne, pesce, spezie e dolci della tradizione Thai. Con la sua alta concentrazione di chioschi permette di fermarsi a mangiare piatti tipici della tradizione come il Moo Ping, spiedini di maiale alla griglia serviti con salsa piccante, le Hoy Tod, frittelle di ostriche, le Kanom Krok, frittelle di cocco alla griglia, e il Khao Niew Ma Muang, con riso, mango e crema di cocco.

Leggi anche: STOP OVER A BANGKOK: 10 IMPERDIBILI TAPPE

Altro continente, altro mercato: in Australia al Queen Victoria Market Melbourne, il più antico dell’emisfero australe. Aperto cinque giorni a settimana dal 1878, il “Vic Market”, “Queen Vic”, o più semplicemente “The Market” si sviluppa su quasi 69mila mq e offre una grande varietà di prodotti freschi: frutta e verdura locale, carne e pesce, formaggi, vino. Spostandosi dall’altra parte del globo, in Messico c’è il Mercado De La Merced di Mexico City, che si estende su una superficie di 45mila mq: è il più grande non solo del Messico, ma dell’intera America Latina. La zona principale, la Nave Major, è dedicata alla vendita di frutta e verdura e occupa da sola un intero quartiere. Tra gli innumerevoli prodotti tipici, i peperoncini di ogni forma e dimensione, venduti essiccati, freschi, in salamoia o già preparati in salse piccanti e saporite. Anche il Mercado Municipal Paulistano, conosciuto anche come Mercado Cantareira, è un agglomerato di umanità varia e colorata, spesso festante, come la città che lo ospita, San Paolo. I profumi e i sapori del cibo in vendita spaziano da quelli dei prodotti provenienti da tutte le parti del mondo a quelli tipici della cucina paulista.

Leggi anche: AUSTRALIA: LA STRADA PIU' SPETTACOLARE DEL MONDO

CON CHI ANDARE Con Volaregratis si può partire alla volta dei mercati più caratteristici del mondo con offerte che non ci si può lasciar sfuggire. Per un viaggio a Tokyo comprensivo di volo e hotel a due fermate di metropolitana dal mercato del pesce, le quote partono da 1301 euro per due  persone. Il prezzo del volo e hotel per due persone in Thailandia parte invece da 1365 euro, salendo a 2472 euro se invece si  preferisce l’Australia. Per volare alla scoperta di Città del Messico bastano invece 1659 euro, mentre per andare in Brasile 1397 euro.

CURIOSITA’ Il Mercato ittico di Tsukiji, dove lavorano tra le 60 mila e le 65 mila unità tra venditori accreditati, personale amministrativo ed operai, è una delle prime mete scelte dai turisti che si recano in Giappone e che approfittano del jet leg e dell’efficiente sistema di trasporto urbano che inizia il servizio molto presto. Non è raro, quindi, incontrare già alle 5 del mattino i visitatori che si mischiano agli addetti.

*****AVVISO AI LETTORI******  
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati