Cerca nel sito
Copenaghen consigli utili

Copenaghen, cosa sapere per un soggiorno perfetto

Capitale culinaria della Scandinavia, Copenaghen riesce sempre a stupire.

Veduta di Copenaghen
©iStockphoto
Scorcio di Copenaghen
L’HOTEL
Il Moxy fa perte del gruppo Marriott: offre sistemazioni leggermente fuori centro e camere funzionali, spazi enormi, murales eccentrici, i migliori sfondi per selfie, statue pazze e neon ironici. I Moxy Hotel collaborano con vari fornitori locali per migliorare l’esperienza nella hall, quindi non bisogna sorprendersi di scoprire che si può prendere parte a sedute di nail art, serigrafia pratica e persino tatuaggi. 

LO SHOPPING
Tappa per lo shopping è Jægersborggade, nel quartiere di Nørrebro, tra le zone più giovani ed eclettiche di Copenaghen: propone bar e ristoranti, negozi di seconda mano, fruttivendoli biologici, negozi vintage, negozi di ceramica e di gioielli. Qui ha la bottega il ceramista locale Inge Vincents, che vende i suoi prodotti interamente fatti a mano.

Leggi anche: A Copenaghen per un weekend alternativo 

DOVE MANGIARE
Copenaghen è sicuramente la capitale gastronomica della scandinavia. Notoriamente costosa, basta stare attenti a scegliere il ristorante giusto. I menù della maggior parte dei locali abbondano di piatti preparati con prodotti locali e di stagione, a garanzia di sapori genuini. Altro punto forte della cucina danese è la creatività e la voglia di sperimentare, che rendono ogni degustazione un’esperienza di livello non solo per il palato. Per chi butta un occhio al portafoglio può approfittare delle formule proposte da molti locali per pranzo, con sconti anche per bambini o menu guidati, altri con formula All You Can Eat come Hellas Taverna, Riz Raz, Ankara, Jensens Bøfhus e Restaurant Samos. Il Restaurant Vita si trova nel cuore della vecchia Copenaghen e si offre con interni curati e uno stile un pò retrò che rende l’ambiente accogliente ed elegante: qui i piatti tradizionali sono proposti sia a pranzo che a cena e un punto a favore è l’ottimo rapporto qualità/ prezzo. A Nyhavn vale la pena cogliere l’offerta di piatti da brunch al Fyrtøjet, che prende il nome dalla storia di Hans Christian Andersen con lo stesso nome. Innaffiata con caffè forte e succo fresco, la sua combinazione di uovo in camicia, pancetta, salsiccia, yogurt, muesli, due tipi di formaggio, due tipi di salame, prosciutto Pata Negra, salmone affumicato, insalata, frutta, pane e burro è ideale per scrollarsi di dosso l’eventuale sbornia della notte brava.

REFFEN
Reffen è la più grande area di street food della città, dove i danesi si ritrovano dopo il lavoro. Sviluppata su 6000 m2 ospita 50 venditori e dispone di un ulteriore spazio dedicato al relax del porto. I materiali sono stati riutilizzati e riciclati per creare una sorta di “città sgangherata” di capanne e bancarelle che emanano aromi particolarmente stuzzicanti. Tutto all’insegna dell’ecosostenibilità con stoviglie computabili e gestione dei rifiuti ad hoc.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Danimarca
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati