Cerca nel sito
Faro di Punta Palascia, Otranto

Puglia, la prima alba del Nuovo Anno a Punta Palascia

Le coppie romantiche possono vivere intense emozioni al Faro di Capo d'Otranto

Faro di Punta Palascia
©iStockphoto
Punta Palascia, il faro
Tra i numerosi e spettacolari gioielli della Puglia, c’è un luogo da primato, ovvero quello che vanta il titolo di più orientale d’Italia: si tratta di Punta Palascia, o Capo d’Otranto, trovandosi nel territorio comunale di Otranto. Offre uno scorcio particolarmente suggestivo in un punto di rara bellezza naturalistica, ideale quindi per coppie di innamorati che amano l’ebbrezza del mare e i bei panorami. Situata a circa 40 chilometri da Lecce, Punta Palascia ospita uno dei cinque fari del Mar Mediterraneo tutelati dalla Commissione Europea. Secondo le convenzioni nautiche è il punto di separazione tra il Mar Ionio e il Mar Adriatico, quindi ancora più affascinante.

Leggi anche: Otranto, romanticismo tra storia e mare cristallino

Il Faro è una bellissima struttura architettonica e a poca distanza si trova anche un Museo Multimediale del mare che permette ai visitatori di scoprire la fauna e la flora tipica del territorio. Il faro spicca in mezzo alle rocce e sovrasta l’infinita distesa cristallina del mare, avvolto tutto intorno da una vegetazione fitta e diversificata. Molte coppie di innamorati, ma anche diversi turisti, amano fare qualcosa di caratteristico per la Notte di San Silvestro: niente di meglio, dunque, che celebrare abbracciati alla dolce metà al faro di Punta Palascia mentre si ammira la prima alba d’Italia. Ad interrompere le dolci parole d’amore solo il rumore delle onde. Niente di più romantico, dunque, che trascorrere la notte magari in un sacco a pelo, con vestiario termico e qualche coperta, e una buona bottiglia di spumante per la celebrazione del Nuovo Anno.

Scopri un'altra bella località pugliese

E’ bene raggiungere il faro la sera del 31 prima che cali il sole oppure alle prime ore del mattino del 1 gennaio, poco prima dell’alba, per evitare di percorrere il sentiero in terra battuta nella totale oscurità. I riflessi dei raggi che baciano il mare, sia al tramonto che all’alba, offrono emozioni uniche che vale la pena condividere con il proprio amato. Alle coppie più sportive farà piacere sapere che il Faro è anche un luogo di interesse archeologico: costituisce infatti il punto di accesso alla Grotta dei Cervi, un’insenatura naturale costiera che rappresenta un’importante testimonianza risalente al periodo del Neolitico. E’ una destinazione particolarmente gettonata dagli amanti del trekking e delle passeggiate a stretto contatto con la natura. E’ molto piacevole, infatti, passeggiare avvolti dai profumi intensi e dai colori avvolgenti, anche nella stagione fredda. La passeggiata si snoda tra scogliere a picco sul mare e campi ricchi di vegetazione capaci di incantare tutti gli animi romantici e non solo. 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione Puglia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100