Cerca nel sito
Portogallo viaggi Sintra informazioni utili

L'altro volto del Portogallo: Sintra in 5 mosse

La città gioiello portoghese si scopre facilmente grazie alla vicinanza a Lisbona

Veduta di Sintra
©iStockphoto
Portogallo: veduta panoramica di Sintra
COME ARRIVARE A Sintra si arriva facilmente in treno da Lisbona. Dalla stazione ferroviaria di Rossio, nel centro di Baixa, raggiungibile con la linea verde della metropolitana, parte ogni 20 minuti un treno che, dopo un viaggio di circa 30 minuti, giunge a Sintra.

DA VEDERE La città gioiello a poca distanza da Lisbona è dominata dal Monte da Lua. Spiccano gli edifici di epoche diverse che risalgono al periodo della conquista Mora della penisola iberica, palazzi reali ma anche abitazioni eclettiche dell’Ottocento edificate per volere di ricchi magnati.  Nel centro storico si erge il Paco Real, uno dei tanti edifici monumentali della ragione. Tra i parchi più rilevanti spiccano il Parque da Pena e i Jardine de Monserrate. Palladio da Pena è uno dei maggiori esempio di revivalismo romantico del XIX secolo in Portogallo: si trova sul Monte de Pena e si presenta con le forme architettoniche e decorative portoghesi di gusto neo gotico, neo manuelino, neo islamico e neo rinascimentale. Nell’area circostante c’è il bellissimo parco all’inglese dove si ammirano le più svariate piante esotiche. L’interno è ancora arredato secondo il gusto dei re che lo abitarono e nella cappella si ammira una magnifica pala d’altare in marmo e alabastro. Arroccato su due cime della Serra de Sintra il Castelo dos Moros risale all’VIII secolo. Il Palacio Nacional de Sintra è l’esempio unico tra i palazzi reali medievali del Portogallo: l’arredamento di grande valore unisce i diversi stili architettonici e il gusto dei re che vi si susseguirono. La Quinta da Regaleira è una grandiosa tenuta dove spicca il Palacio da Regaleira e uno splendido giardino: l’edifico venne costruito tra il 1904 e il 1910 ed è stato inserito tra i Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco. Particolarmente suggestivo è il punto panoramico di Cabo da Roca, ultimo lembo del continente europeo segnalato da una semplice stele e da un faro che vigila da una scogliera scoscesa sulle acque impetuose dell’Oceano. 

Leggi anche: Dai Maya ai Templari

DA SAPERE La visita di Sintra non è consigliata solo agli appassionati di arte e storia: molti dei palazzi sono circondati da affascinanti giardini botanici con sentieri immersi nel verde ed i più sportivi possono mettersi alla prova su uno dei tanti sentieri di trekking ben segnalati che attraversano il Monte da Lua e la Serra di cui Sintra è parte.

COSA COMPRARE Le botteghe e i negozi artigianali offrono quanto di meglio si possa desiderare per gli oggetti tipici come ricami, pizzi, lavori di maglia, raffinati gioielli d’oro e argento, tappeti e arazzi tessuti a mano, stampe dette gravuras, intagli in sughero e terracotte. Tra tutti spiccano le azulejos, le spettacolari piastrelle di ceramica bianche e azzurre che si trovano ovunque e sono il souvenir più tipico. Non mancano possibilità per acquistare bottiglie di vino come il Porto o il Madeira e altri prodotti alimentari.

CURIOSITA’ Tra i tanti monumenti sono numerosi i riferimenti all'esoterismo, alla massoneria, all'alchimia e alla mitologia classica, specialmente nel Palácio Nacional da Pena e nella Quinta da Regaleira. 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Portogallo
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati