Cerca nel sito
Malawi informazioni utili

Malawi: 5 cose da sapere prima di partire

E' uno degli stati africani più piccoli e ancora poco battuto dalle rotte di massa: ecco perchè la sua natura incontaminata è ancora in grado di regalare forti emozioni

Lago Malawi
©iStockphoto
Lago Malawi, veduta con barche
PERCHE’ ANDARE E’ uno degli stati più piccoli dell’Africa: il Malawi si presenta come un paese ricco di risorse ed ospitale, caratterizzato da un clima mite, un popolo cordiale ed amichevole e da un’enorme varietà di paesaggi. Si passa dalle spiagge sabbiose del lago alle riserve naturali, dagli altipiani alle foreste e alle cascate, dalle alte cime ai grandi pascoli verdi. Il tutto contornato da suggestive vie panoramiche che fanno da cornice alla fauna locale. La diversità di paesaggi si presta ad innumerevoli attività ed esperienze: passeggiate a piedi o a cavallo, safari all’interno delle riserve e dei parchi, visita alle comunità rurali ed ancora tante attività al lago dov’è possibile fare windsurf, andare a vela, fare immersioni o semplicemente snorkelling.

DA NON PERDERE Il gigantesco Lago Malawi si presenta come un vero e proprio mare: separa la nazione dalla Tanzania e dal Mozambico e copre oltre un decimo della superficie. Il Nyika National Park è ricco di praterie e valli incontaminate da percorrere alla ricerca degli animali selvatici. La Vwaza Marsh Wildlife Reserve è particolarmente indicata per l’osservazione degli animali selvatici, in particolare coccodrilli ed ippopotami immersi nelle paludi. Nella deliziosa cittadina di Livingstonia si va alla scoperta delle prime missioni e si conosce la storia locale. Per chi sceglie la vita da spiaggia la località di Nkhata Bay permette di immergersi in un ambiente quasi caraibico e da qui è possibile prendere un traghetto per Likoma Island. Il Viphya Plateau si presenta come un susseguirsi di foreste, valli, picchi di granito e boschi dove si trova un gran numero di animali. Altri templi naturali sono la Nikhotakota Wildlife Reserve e il Kasungu National Park, mentre la capitale Lilongwe si caratterizza principalmente per il mercato e l’animata vita nell’Old Town. La zona meridionale ospita quello che è conosciuto come il più bel parco nazionale: il Liwonde National Park, popolato da colonia di rinoceronti ed elefanti. 

CON CHI ANDARE L’Operatore Mokoro propone due tour: il primo, 7 giorni/10 notti in lodge e campo tentato, parte da 1230 euro; il secondo, della stessa durata, comprende anche pernottamenti in hotel e parte da 1280 euro. Con Viaggi Avventure nel mondo il tour di 16 giorni comprende Malawi e Zambia a partire da 1670 euro con partenze da Roma e Milano.

COSA PORTARE Durante l’inverno che va da giugno ad agosto sono da mettere in valigia vestiti di mezza stagione, leggeri per il giorno, maglione o felpa e giacca per la sera. In estate sono da contemplare vestiti leggeri, cappello per il sole, una felpa leggera per la sera, impermeabile leggero o ombrello e per le zone montuose, vestiti di mezza stagione, giacca, impermeabile, cappello per il sole, scarpe da trekking.

CURIOSITA’ Il nome Malawi deriva dalla termine Maravi, il nome di una popolazione Bantù che emigrò dal sud del Congo intorno al 1400. Dopo aver raggiunto il Lago Malawi il gruppo si divise: metà si diresse verso la riva sud-ovest del fiume e prese il nome di Chewa mentre l’altra metà si spinse sulla riva orientale. 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100