Cerca nel sito
Piatti tipici Marocco tajine

Tajine, piatto unico marocchino

Stufato di carne o pesce con verdure tipico della cucina nordafricana, viene preparato con la tradizionale pentola "a cono"

piatto marocchino di carne stufata con verdura
it.wikipedia.org
Tajine
Una pietanza di carne in umido, tipica della cucina nordafricana, e in particolare marocchina, che prende il nome del caratteristico “recipiente” in cui viene cotto: la Tajine è la tradizionale pentola realizzata in ceramica proveniente dai paesi del Sud del Mediterraneo ed è composta da un piatto in terracotta basso dove riporre le pietanze e un coperchio a cono, che grazie alla sua forma facilita la discesa della condensa verso il basso.

Leggi anche: VIAGGI, IL CIBO E' IL NUOVO PROTAGONISTA (Stile.it)
 
Questo strumento antico è capace di potenziare al massimo l’aroma dei cibi e conferire al piatto un gusto decisamente più intenso. Le particolari caratteristiche della pentola fanno condensare i vapori sul coperchio conico da cui ricadono sui cibi in cottura mantenendoli morbidi e racchiudendo all’interno tutti gli aromi che altrimenti andrebbero persi. Il concetto alla base non è poi molto diverso da quello della pentola a pressione e il suo utilizzo garantisce una cucina sana e leggera.

Leggi anche: VENTO DI MAROCCO CON LA TAGINE DI VITELLO E ZUCCA (Stile.it)
 
Del piatto - tradizionalmente composto al suo interno di terracotta, spesso smaltata o decorata - la parte inferiore viene utilizzata per servire in tavola. Il termine tajin o tajine è di origine berbera, e più precisamente deriva dall'arabo dialettale. Il mquali è un tajine profumatissimo con pollo, limone ed olive nere; la keftaunisce delle morbide polpette ai pomodori; la mrouzia è composta da carne di agnello, prugne, mandorle. Queste sono le composizioni principali, altri ingredienti sono il tonno, le mele cotogne caramellate, le verdure, a seconda del piatto che si vuole preparare. Il tutto può essere arricchito da salse e spezie come cannella, zenzero, curcuma, per rendere il sapore più deciso. Il tajine può essere anche a base di pesce o di sole verdure.

Leggi anche: MARRAKECH, IL CAOS CALMO
 
In origine la cottura veniva effettuata appoggiando il tajine sulle braci; di recente sono stati costruiti piatti con il fondo di metallo, in grado di sopportare le alte temperature e la fiamma dei moderni fornelli a gas. La cottura avviene a fuoco basso, lentamente, affinché la carne risulti tenera e aromatizzata.
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100