Cerca nel sito
viaggi thailandia: Bangkok attrazioni

Stop over a Bangkok: 10 imperdibili tappe

L'indispensabile per un assaggio della metropoli asiatica in poco tempo.

Bangkok
Shutterstock
Bangkok è soprattutto una metropoli, una città freneticamente sospesa tra ieri e oggi e continuamente proiettata al domani. Un armonioso mix di tradizioni e modernità, dove la frenesia del traffico sulle autostrade sopraelevate e le luci dei grattacieli si alternano alla calma quasi surreale dei suoi magnifici templi. 

La calma viene nuovamente infranta quando si attraversano le vie dello shopping o i fantastici centri commerciali di cui è ricca la città, con quella frenesia della contrattazione sfrenata, delle vetrine piene di luci e colori, della caccia all’affare a prezzi convenienti.  Il turista che arriva a Bangkok deve accettare la realtà di una metropoli che è in continua evoluzione: le casupole di legno sulle palafitte, le capanne e i quartieri poveri sono nascosti dietro banche, grandi magazzini, edifici futuristici, lussuosi hotel, centri commerciali, ma anche questa è parte attraente di una visita alla “Venezia d’Oriente”.

BANGKOK IN DIECI TAPPE: LE FOTO

Templi, vecchie dimore thai, una gita sui klong (i tipici canali), la città cinese, la confusione dei mercati, un incontro di box thailandese, i giri sui famosi risciò: è impossibile non sentirsi trasportati in un altro mondo, perché dietro ai muri di cemento Bangkok continua la sua vita parallela, indifferente ai tumulti del progresso. Ci sono cose che non si possono proprio perdere per chi visita questa contraddittoria capitale d’Oriente, come passeggiare per Khao San Road, una delle strade migliori per immergersi nella vera atmosfera thai.

Snake Farm è un centro nato con lo scopo di produrre antidoti contro il veleno dei serpenti, diventando con il tempo un’attrazione turistica. Che dire poi dei rinomati massaggi thai: un’esperienza per ricercare il sano relax è alla Spa del Mandarin Oriental, uno degli indirizzi migliori in città.

Appassionati di mondo sommerso o meno, una visita al più grande acquario del sudest asiatico è d’obbligo: ecco quindi il Siam Ocean World, da cui si può facilmente raggiungere il vicino Siam Centre. Per i turisti un’altra attrazione molto popolare è la Casa di Jim Thompson, ovvero il museo più famoso con la collezione di oggetti artistici provenienti dal sudest asiatico, di proprietà di un ricco commerciante di seta degli Anni Sessanta. Volete conoscere le altre attrazioni che non possono essere assolutamente dimenticate durante un soggiorno a Bangkok? Venite a scoprirle nella FOTOGALLERY: BANGKOK IN DIECI TAPPE

Leggi anche:
BANGKOK: IL CAOS CALMO

Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100