Cerca nel sito
Montecarlo Primavera delle Arti e attrazioni 

Principato in musica con la Primavera delle Arti di Monte Carlo

Il Festival ideato dalla Principessa Grace e dal Principe Ranieri apre la stagione primaverile facendo scoprire la città di Monte Carlo

Casinò di Monte Carlo
©iStockphoto
Monte Carlo, facciata del Casinò
Come ogni anno torna nel Principato la Primavera delle Arti di Montecarlo, un festival di musica che si svolge durante i primi weekend di primavera, quest’anno in programma dal 17 marzo all’8 aprile. Si tratta di concerti che trovano sede in diverse sale per spettacoli a Monaco, ma anche in luoghi insoliti come il Museo Oceanografico. La musica classica e contemporanea si ritrovano fianco fianco in un grande cartellone di eventi che, nel tempo, ha accolto dalla musica barocca al jazz con artisti di richiamo internazionale. La kermesse venne ideata dal Principe Raniera e dalla Principessa Grace ed è subito divenuta famosa per la ricchezza del suo programma vario ed originale. Ecco dunque l’occasione giusta per iniziare la bella stagione visitando Monte Carlo, un distretto del Principato di Monaco che si adagia sull’azzurro blu del Mar Mediterraneo.

Leggi anche: PRINCIPATO DI MONACO: 48 ORE CON TAPPA AL LUNA PARK

Non si può che incominciare la visita di mattina dall’eccezionale museo di scienze marine, ovvero il Museo e Acquario Oceanografico: inaugurato nel 1910 dal Principe Alberto I si presenta come capolavoro di architettura monumentale. Si offre al visitatore con la sua grandiosa facciata che si apre direttamente sopra il mare, ad un’altezza di circa 85 metri. La sua fama è strettamente legata a Jacques Cousteau, il grande oceanografico francese, ma anche alle notevoli collezioni di fauna marina esposte su due piani del museo. Si possono ammirare numerosi esemplari di creature del mare come lo scheletro di balena di 20 metri, 4000 specie di pesci ed oltre 200 famiglie di invertebrati. Si prosegue per la visita al Palazzo del Principe che ogni giorno, puntuale alle 11:55, si presenta con la spettacolare cerimonia del cambio della guardia nella piazza antistante. L’edificio ospita fasti e splendori che descrivono secoli di sovranità ininterrotta. Visitarlo, magari nel pomeriggio, significa fare un viaggio dal Rinascimento all’Epoca Napoleonica, tra la Galleria di Ercole e i Grandi Appartamenti. Altra attrazione immancabile, dopo il celebre Casinò, è il Fort Antoine, una fortezza costruita agli inizi del XVIII secolo divenuta oggi un teatro all'aperto. Distrutta nel 1944, fu riedificata nel 1953. Il suo fascino consiste principalmente nella sua architettura militare, con una piramide di palle di cannone che ne occupa il centro.

Leggi anche: MONTE CARLO: ROMANTICA E CRUDELE

Altro monumento cittadino è la Cattedrale di Monaco, costruita nel 1875 con pietra bianca, con le tombe degli ex Principi di Monaco tra cui la Principessa Grace. Il giorno successivo ci si può dedicare al Giardino Esotico, inaugurato nel 1933, che raccoglie una grande varietà di piante grasse che, grazie alla diversa provenienza, fioriscono in ogni momento dell’anno, o al Nuovo Museo Nazionale di Monaco che promuove e diffonde l’arte contemporanea con una serie di mostre, collezioni permanenti ed eventi legati al patrimonio culturale del Principato. 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Principato di Monaco
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100