Cerca nel sito
Cosa fare e vedere a Praga in un weekend

Praga alternativa: dalla musica ai musei insoliti

Dopo il Let it roll Drum&Bass Festival si può andare alla scoperta dei luoghi più particolari della capitale ceca

Scorcio del cimitero di Vysehrad
©Prague City Tourism 
Cimitero di Vysehrad, Praga
Si chiama Let it roll Drum&Bass Festival ed è l’evento annuale di musica che si tiene a Praga, quest’anno in programma il 25 febbraio. Nato nel 2003 come serata con i migliori esecutori di musica in vari locali si è presto trasformato in uno dei più popolari appuntamenti per appassionati di batteria e basso. Ma non solo: il 2008 ha visto la prima edizione all’aperto e anno dopo anno musicisti, estimatori ed appassionati hanno visto raddoppiarsi di numero. Fino a diventare quello che è oggi, ovvero uno dei festival più visitati di questo tipo di genere musicale in Europa centrale. Ecco, dunque, l’occasione da non lasciarsi sfuggire per visitare la capitale ceca anche durante la stagione fredda. Ma non una solita visita con le attrazioni più celebri, bensì quelle che non tutti conoscono.

Leggi anche: OUTLET A PRAGA, 2017 A TUTTO SHOPPING NELLA REPUBBLICA CECA 

Per esempio, passeggiando al Letna Park, in cima alle scale che portano all’ingresso del parco, si può ammirare un monumento del tutto particolare perché dedicato alle scarpe. Sorge nel punto in cui, fino al 1962, c’era la più grande statua al mondo di Stalin. Oggi la zona è utilizzata dagli appassionati di skateboard che vengono per impratichirsi e che, nel corse degli anni, hanno allacciato centinaia di scarpe perse, spaiate o inutilizzate diventate un vero e proprio monumento. Luogo di tutt’altro genere è il Sapa, l’autentico mercato vietnamita che ospita centinaia di bancarelle dove si può trovare qualsiasi cosa riguardi il Vietnam: Praga, infatti, vanta la presenza del terzo gruppo di immigrati vietnamiti del mondo. Altra attrazione che non in molti conoscono ma che si trova al centro sono i Giardini di Vojanovy Sady, molto meno frequentati dei più famosi Wallestein Gardens ma non meno affascinanti: qui, infatti, ci si può rilassare in compagnia di variopinti pavoni.

Leggi anche: LA MAGIA DEL GOTICO A PRAGA

Sicuramente non preso d’assalto dalla massa di turisti è il cimitero di Vysehrad, ubicato accanto al monumento di Vyeehrad, che rappresenta il primo insediamento dei Cechi a Praga: si tratta di uno dei luoghi più belli e calmi nell’intera città, con tombe di artisti, luminari, scrittori e compositori che sono vere e proprie opere d’arte. Altamente alternativo è il Museum of Historical Chambers Pots and Toilets, ovvero il  museo che espone gabinetti illustri, da quello di Lincoln al bagno di Napoleone, con circa 2000 pezzi in mostra. Per chi ha voglia di andare alla scoperta dei boschi sulla collina di Petrin, dove si trova la terre della televisione, non può fare a meno di fermarsi alla Magical Cavern, dove l’artista Reon Argondian ha trasformato la sua casa, che era un vecchio mulino, in una galleria psichedelica dalle pareti di roccia variopinte dove sono esposte le sue opere, quadri e sculture allucinogeni. 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Rep. Ceca
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100