Cerca nel sito
Viaggi in Portogallo Alentejo

Portogallo, scoprire la regione dell'Alentejo

E' la parte meno conosciuta del paese, a tratti misteriosa: scopriamo perchè

Villaggio di Marvao
©iStockphoto
Portogallo, villaggio di Marvao nella regione di Arentejo
LA REGIONE DELL’ALENTEJO
Letteralmente vuol dire Oltre il fiume Tago e comprende i distretti di Portalegre, Evora e Beja oltre a parte dei distretti di Setubal. Sono 58 i comuni che ne fanno parte e il suo territorio confina con le regioni di Lisbona e Centro a nord, con la Spagna ad est, con l’Algarve a sud e con l’Oceano Atlantico ad ovest. A caratterizzare la regione più estesa del Portogallo sono la sua tradizione vitivinicola, i bellissimi panorami ricchi di pianure dorate, coste alte e scoscese, i bianchi villaggi e le cittadine fortificate da mura e Patrimoni Unesco. Da scoprire è il suo territorio incontaminato ancora poco battuto dal turismo di massa ma ricco di storia, cultura e tradizione.

Leggi anche: Portogallo, le migliori spiagge dell'estate

COSA FARE
La Rotta Dark Sky permette di ammirare, tra le altre costellazioni, l’Orsa Maggiore, l’Orsa Minore e Cassiopea: si trova ad Alqueva, luogo ideale per l’osservazione del cielo notturno poichè ha ridotto al minimo l’illuminazione notturna proprio per permettere di non perdersi questo spettacolo. Le città di Élvas ed Évora sono riconosciute come Patrimonio Mondiale dall’Unesco. Évora è una fra le città medievali meglio conservate del Portogallo, dove si possono visitare anche megaliti, i resti più imponenti e concreti del Neolitico. Élvas vanta le più estese strutture difensive del mondo, con tanto di bastioni e fossati. Un’altro itinerario da non perdere è quello della Strada dei Vini, che da nord a sud si snoda per tutto l’Alentejo, dalla Serra de Sao Mamede fino alla zona di Magros, divisa in 8 zone di produzione di Denominazione di Origine Controllata.

DAL PARCO NATURALE ALLA COSTA
A pochi chilometri dal confine con la Spagna, il Parque Natural da Serra de São Mamede offre un panorama ben diverso da quello pianeggiante della Strada dei Vini, essendo alto e lussureggiante. La grande varietà e diversità di flora comprende a nord querce e castagni, mentre a sud querce da sughero e lecci. Il Parco propone 5 passeggiate che accompagnano i turisti alla scoperta di uccelli rapaci rari, cervi e cinghiali. Andando verso la costa accarezzata dalle acque dell’Atlantico si scoprono veri paradisi per gli amanti del mare e del surf. Una fra le più graziose cittadine affacciate sulla costa è Vila Nova de Milfontes che ha un vivace centro storico e splendide spiagge, cosi come quelle della Costa Vicentina, particolarmente suggestive perché mantengono le loro caratteristiche naturali e i paesaggi sono ancora intatti.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati