Cerca nel sito
Breslavia weekend polonia cosa vedere

Polonia: 48 ore a Breslavia per vivere una favola

La città-parco nel cuore della Polonia regala momenti magici tra attrazioni inaspettate

Tramonto su Breslavia
©iStockphoto
Breslavia, panorama al tramonto
La città polacca di Breslava è una realtà magica, che si apre al visitatore con i suoi numerosi tesori architettonici che la rendono, dopo Cracovia e Varsavia, la destinazione turistica più affascinante del paese. Con la sua miscela di arte, storia, cultura e vitalità è balzata agli onori internazionali per aver ospitato gli Europei di Calcio del 2012 ma vale la pena visitarla anche fuori dal contesto dei grandi eventi. Si può iniziare una passeggiata di mattina partendo dalla Città Vecchia, che racchiude in se le stradine strette e le piazze più pittoresche. La Piazza del Mercato, Rymek, è il cuore della città, ornata da case rinascimentali e barocche molto ben restaurate. Il Municipio è un vero e proprio capolavoro di architettura gotica, che troneggia al centro, a contendersi lo sguardo del visitatore con la Dom pod Gryfami, la Casa dei Grifi, bella abitazione cinquecentesca dalla facciata rinascimentale fiamminga, il cui nome è dovuto ai grifi e alle aquile che ne ornano il frontone.

Leggi anche: CRACOVIA, UN PERFETTO WEEKEND IN 5 MOSSE

Altrettanto particolari sono le due pittoresche abitazione Jas i Malgosia che si notano all’angolo nord occidentale della piazza, una in stile rinascimentale e l’altra in stile barocco, unite da un arco. Dietro svetta la Chiesa di Santa Elisabetta, una basilica gotica costruita tra il Trecento e il Quattrocento, che ospita lapidi funerarie, un bell’altare barocco e un alto tabernacolo in pietra. Proseguendo si arriva all’altra chiesa della zona, Santa Maria Maddalena, un edificio gotico della metà del Trecento, su cui spiccano due possenti torri. Il pomeriggio può proseguire con la visita al Museo Archeologico, allestito all’interno del vecchio Arsenale Civico, oppure dirigersi verso sud, dove spicca Plac Solny, la Piazza del Sale, su cui si affacciano decine di fabbricati dell’Ottocento e il palazzo della Vecchia Borsa. Per comprendere meglio la storia della città si può far tappa al Museo di Storia. Dirigendosi verso est si incontra la Chiesa di Sant’Adalberto, al cui interno spicca la cappella barocca molto apprezzata per le statue, i marmi e gli affreschi.

Leggi anche: LA POLONIA DEI TIFOSI

Nelle vicinanze si trova il Museo Nazionale, punto di riferimento per gli appassionati di arte polacca, che risulta essere il più importante allestimento museale della regione. Il giorno successivo si può dedicare al fiume Odra e alle sue isole, quella di Sabbia e quella della Cattedrale: è qui che si erge la Cattedrale di San Giovanni Battista, il monumento simbolo di Breslavia, un compatto edificio in laterizio inquadrato da due alte torri. A pochi passi dal centro storico, si può soggiornare allo Scandic Wroclaw, una struttura 4 stelle dotata di sauna, centro fitness e sala massaggi. L’offerta con Volaregratis.com prevede volo di andata il 29 dicembre da Milano –Bergamo Ora al Serio e ritorno il 02 gennaio: volo più hotel partono da 361 euro a persona.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100