Cerca nel sito
Palma di Maiorca

Palma di Maiorca

Capoluogo dell'arcipelago delle Baleari, Palma di Maiorca è una festa di idee, un grande mercato a cielo aperto, un enorme centro di ozio e di divertimento estivo.

Mallorca
Fondata dai romani, nell’epoca musulmana diventa una delle otto principali città del Mediterraneo Occidentale, con il nome di Medina Mayurca. Oggi è un punto di incontro spesso abusato, con una cifra stilistica molto particolare che ben rispecchia i contrasti caratteristici dell’isola. Di Palma spiccano i giardini e le strette strade della Medina Mayurka, i bagni arabi, la Cattedrale, il Castello, il gotico edificio della Lonja e lo splendido porto, da secoli porta d’ingresso dell’isola e ora punto nevralgico del traffico commerciale. Da un lato del centro storico si estende la grande spiaggia dell’Arenal, dall’altro il sobborgo di El Terreno, dove si concentra la vita notturna. A pochi metri del porto si svolge la vita urbana, e a pochi chilometri, l’idilliaco paesaggio rurale. Palma riflette la diversità così tipica dell’isola, l’eleganza di un tempo, il lusso modaiolo di oggi e l’intimità lirica dei paesaggi naturali. Così girare per i suoi vicoli significa imbattersi in bar tradizionali, chiese sfarzose, eleganti cortili di case nobiliari, lo stampo più caratteristico della città. Le case nobiliari, residenze delle grandi famiglie di Maiorca, sono caolavori di eleganza e raffinatezza, con ambienti che gradualmente separano la zona pubblica da quella privata, passando per il cortile intermedio in altri tempi accessibile a tutti i viandanti. L’impatto più emozionante si ha forse con la Cattedrale, la regina di pietra Seu, l’edificio storico più spettacolare dell’arcipelago delle Baleari. L’impatto estetico è nelle dimensioni di questo tempio gotico, che possono essere paragonate a quelle del Duomo di colonia e di Milano: 121 metri di lunghezza, 55 di larghezza e 44 di altezza. La Seu è un concentrato di arte e fede, storia e venerazione, al suo interno sono conservate, tra opere d’arte e creazioni gotiche, le spoglie di tre re, di vescovi e di molti altri nobili cittadini. Ciò confermerebbe la sua probabile origine come cappella-mausoleo che, come tale, costituisce un annesso dell’antica principale moschea di cui rimasero ruderi fino al 1400. La Cattedrale è un progetto in divenire dal XIII secolo, l’ultimo apporto è del XXI secolo e si tratta di una cappella, opera dell’artista maiorchino Miquel Barcelò.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Spagna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100