Cerca nel sito
viaggi Namibia tour parchi famosi offerte

Namibia: visitare i parchi più belli

Tutto quello che c'è da sapere per visitare le riserve naturali della ex colonia tedesca senza inconvenienti

Namib Naukluft National Park
©Thinkstock
Un insieme di etnie, lingue e paesaggi che si alternano tra altipiani desertici e parchi naturali: cosi si presenta la Namibia, affascinante paese attraversato dal Tropico del Capricorno e affacciato sull’Oceano Atlantico.

PERCHE’ ANDARE.  La Namibia ha ottenuto l’indipendenza solo nel 1990, ed è quindi un paese ancora poco frequentato: le sue città e i villaggi sono europei e africani, gli abitanti gentilissimi e gli spazi davvero sconfinati. Da maggio ad ottobre è la secca stagione invernale, sicuramente la più piacevole per visitare il paese e rimanere folgorati dalle straordinarie bellezze naturali.

DA NON PERDERE. La capitale Windhoek mantiene l’impronta della colonizzazione tedesca: situata al centro del Paese su un altopiano a 1660 metri, offre bei negozi e ristoranti e si gira piacevolmente a piedi grazie ad un percorso pedonale. La Christuskirche, la chiesa luterana tedesca, è uno strano miscuglio di Art Nouveau e stile neogotico, ed altri edifici interessanti sono il palazzo del parlamento, Tintenpalast; Alte Feste, un vecchio forte imbiancato a calce che ora ospita un museo e la stazione ferroviaria, in stile olandese del Capo, risalente al 1912. A Swakopmund, la principale località di villeggiatura marina namibiana, ci si dedica al birdwatching grazie alla presenza di numerose specie come fenicotteri, pellicani, pivieri, piovanelli ed altri trampolieri migratori, e l'endemica serna Damara. Spostandosi verso Spitzkoppe si attraversa un’area ricca di suggestive formazioni rocciose mentre nel territorio di Alpec si entra in contatto con la tribù degli Himpa. Ma chi  dice Namibia dice safari nell’Etosha Natural Park, uno dei più celebri dell’intera Africa, dove sfilano elefanti, leoni, rinoceronti, kudu, giraffe ed enormi mandrie di zebre, springbok, gnu. Il Fish River Canyon National Park è situato nella parte meridionale del Paese e per dimensioni è secondo solo al Grand Canyon degli Stati Uniti: offre uno spettacolo naturale davvero incredibile e suggestivo e si può visitare sia a piedi che in auto. Uno dei parchi più vasti della Namibia è il Namib Naukluft Park, che comprende gran parte del Deserto del Namib e delle pianure di ghiaia circostanti, nonché il suggestivo massiccio del Naukluft.

LE FOTO DEI DIECI LUOGHI PIU' INCONTAMINATI DEL PIANETA

COSA PORTARE. Considerando che le stagioni sono invertite rispetto alle nostre c’è da tener presente che, se in estate la temperatura sfiora anche i 40°, in inverno la media diurna si aggira intorno ai 22° e quella notturna sui 2°. Quindi oltre ai vestiti di cotone come pantaloni e magliette dai colori tenui, pratici e leggeri per le escursioni e scarpe da ginnastica o da trekking chiuse, sono da includere giacca a vento e capi un po’ più pesanti come una felpa o un giubbotto, senza scordarsi un binocolo, occhiali da sole, filtro solare e un cappello.

CON CHI ANDARE. Viaggigiovani.it propone tour di gruppo, pensati per un minimo di 10 e un massimo di 16 persone alla scoperta della Namibia. Il prezzo del viaggio di 14 giorni parte da 1850 euro a persona con tutti i pernottamenti in lodge, guesthouse o tende durante i safari, viaggio andata e ritorno dall’Italia, tutti i trasferimenti e i pasti come da programma dettagliato, oltre all’assicurazione base. Stesso format anche per Eden Viaggi, che fino a giugno propone un tour di 14 giorni/11 notti a partire da 3265 euro. La quota include voli di linea in classe economica; tasse aeroportuali; soggiorno in camere con servizi privati negli alberghi con trattamento di pernottamento e prima colazione; 11 cene, ingresso ai parchi e visite con auto o bus privato, guida locale parlante italiano, assistenza e facchinaggio.

CURIOSITA’. Non tutti sanno che in Namibia si trova il più grande lago sotterraneo del mondo conosciuto come il Respirto del Drago, situato ad Hariseb. Un altro primato lo deve ai ghepardi: sembra infatti che, con una media di 2500 mammiferi, il paese ospiti la più numerosa comunità allo stato brado della terra.

Leggi anche: OCEANO E LAGUNE BLU PER LA NAMIBIA DEGLI SPORTIVI
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Namibia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati