Cerca nel sito
Mozambico viaggi meteo mappa informazioni utili 

Mozambico: 5 cose da sapere prima di partire

L'ex colonia portoghese è un paese ricco di attrazioni naturalistiche e storiche che non manca di stupire 

Mozambico, spiaggia 
©iStockphoto
Mozambico, spiaggia di Anakao
PERCHE’ ANDARE Le spiagge incantate, le città coloniali retaggio del dominio portoghese, i villaggi di capanne, le foreste di baobab e mangrovie a cui si aggiungono arcipelaghi incontaminati e lidi tra i più belli dell’Africa: il Mozambico, con la guerra civile ormai archiviata, non solo è uno dei paesi più sicuri del continente ma riserva stupefacenti sorprese ad incominciare dalla piccola isola omonima Patrimonio Unesco che anche da sola vale il viaggio.

DA NON PERDERE La capitale Maputo ospita un grande porto dove ruota tutta l’economia del paese, punto di partenza di carbone, zucchero e pietre preziose dirette in Europa, Asia ed America. Tra i siti più interessanti da visitare l’antico forte, l’Università, la chiesa di Nostra Signora di Fatima, il mercato di Xipamanine dove si possono trovare anche oggetti tribali. Particolarmente interessanti anche il  Museo d’Arte Nazionale, il Museo di Storia Naturale e la Steel House progettata da Eiffel. Le spiagge sono incantevoli, cosi come quelle di tutte le altre città della costa come Beira e Quelimane. L’isola di Benguerra e gli arcipelaghi di Bazaruto e Quirimbas sono tra le località più attrezzate per i soggiorni balneari, mentre un mondo a parte sembra essere l’Isola di Mozambico, collegata alla terra ferma da un lungo ponte e dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. E' stata l'antica capitale e conserva nel centro storico imponenti fortezze, suggestivi palazzi in stile arabo e coloniale ed alcune chiese. L’arcipelago delle Quirimbas è tutelato dall’omonimo Parco Nazionale: è un vero paradiso marino con le barriere coralline popolate da tartarughe, balene, delfini, squali e 375 diverse specie di pesci. 

Leggi anche: UNA MERAVIGLIA D'AFRICA: L'ISOLA DI BENGUERRA

CON CHI ANDARE L’operatore Mokoro, specializzato in viaggi di qualità nel continente africano, propone diverse soluzioni per andare alla scoperta del Mozambico, tra le quali un tour di 12 notti/15 giorni tra foreste, laghi, spiagge e città coloniali a partire da 4590 euro

COSA PORTARE Tra giugno ed agosto, durante l'inverno, è opportuno mettere in valigia vestiti di mezza stagione e leggeri per il giorno più maglione e giacca leggera per la sera prevedendo un soggiorno nella costa centro meridionale. Più a nord vestiti leggeri e una felpa per la sera. Durante l’estate vestiti leggeri e in fibra naturale senza dimenticarsi cappello, crema solare e repellente per gli insetti. Per chi ama le escursioni scarpe da trekking e vestiti da mezza stagione per le altitudini più elevate.

CURIOSITA’ Bob Dylan scrisse una canzone dal titolo “Mozambique” nel 1975. In quel periodo il paese era dilaniato dalla guerra civile, ma la canzone non tocca questo tema; in verità il cantautore voleva mettersi alla prova trovando rime che andassero bene con -ique. Il testo infatti parla delle spiagge e della natura del Mozambico.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
  • Marsa Alam, immersioni con i delfini
    ©Shatterstock

    Marsa Alam, immersioni con i delfini

    Il piccolo villaggio di pescatori sta diventando la destinazione ideale per gli appassionati di snorkeling: si nuota con squali, delfini e dugonghi in prossimità della barriera corallina
  • Mozambico. Magie africane
    Courtesy of © Unesco/ Eloundou Assomo, Lazzare

    Mozambico. Magie africane

    Nella parte sud est del continente africano si trova il Mozambico, lambito dalle meravigliose acque cristalline dell'Oceano Indiano. La sua natura incontaminata ospita svariati animali selvaggi.
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati