Cerca nel sito
Al Capone Mino Raiola Miami Villa

Miami, la villa di Al Capone ora è di Mino Raiola

Il noto procuratore sportivo l'ha pagata 8 milioni di dollari: 8 le camere, 6 i bagni, con un giardino di 3mila mq

Villa di Al Capone
Courtesy of ©Google
Villa di Al Capone
L'ex villa che fu di Al Capone ha un nuovo proprietario, ed è italiano: Mino Raiola, noto procuratore sportivo, ha deciso di farsi un regalo con parte dei soldi intascati con le commissioni del calciomercato. Raiola vanta nel suo portafoglio alcuni dei nomi simbolo del calcio internazionale: nomi del calibro di Ibrahimovic, Robinho, Emanuelson, Mikytharyan, Balotelli e Pogba. E ha scelto una stupenda e lussuosissima villa negli Stati Uniti, esattamente a Miami.



Non una qualsiasi, ma quella del più famoso boss mafioso della storia. Al Capone, per l'appunto. L'acquistò nel 1929 e la trasformò in un posto iper blindato e super controllato: porte di ferro, muri spessi e una postazione per i guardiani per difendere il perimetro esterno dell'abitazione. E la usò come alibi in occasione del noto massacro di San Valentino.



Otto le camere, sei i bagni, con un giardino di 3mila metri quadrati. E poi  parquet, piscina e tantissimi confort. Raiola aveva stanziato un budget di 13 milioni per l'acquisto ma l'affare, chiuso in appena 72 ore, è stato concluso a 8 milioni di euro.Il settimanale Gente ha scoperto che il super agente dei calciatori avrebbe un motivo in più per volerla: la madre del gangster più famoso d’America si chiamava Teresa Raiola e come il marito nonché padre di Al Capone era originaria di Angri, il paese in provincia di Salerno da cui proviene proprio Mino Raiola.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati