Cerca nel sito
Viaggi Florida Miami in tre giorni

Miami, cosa fare in 3 giorni

Lungo weekend nella vivace città della Florida tra divertimento, cultura e buon cibo

Scorcio di Miami
©iStockphoto
Miami
VENERDI Bisognerebbe arrivare all'aeroporto internazionale di Miami il prima possibile il venerdì mattina per massimizzare la giornata in spiaggia o nella piscina dell'hotel. Stare direttamente sulla spiaggia è la mossa giusta, sopratutto per evitare il traffico. Pranza ai banconi esterni di La Sandwicherie o My Ceviche a South Beach. Mentre ti trovi nel quartiere, vai alla scoperta delle gemme Art Deco, Miami Modern (MiMo) e Mediterranean Revival durante un tour a piedi con la Miami Design Preservation League attraverso lo storico distretto architettonico. Il MDPL mantiene anche un museo dedicato al tema su Ocean Drive e 10 ° Street. La Wolfsonian-FIUL, iconico edificio degli anni Trenta, propone un'immersione in una collezione unica di oggetti che illustrano il potere persuasivo dell’arte e del design. La cena potrebbe essere al Macchialina, un ristorante italiano indipendente e alla moda, prima di immergerti nella vita notturna che tanto rende Miami famosa. Si può scegliere di andare da Sugar, un bar all'ultimo piano tra le alture di Brickell, da Blackbird Ordinary per ballare o da LIV a Fontainebleau per la quintessenza del nightclub su Mid Beach.

Leggi anche: Miami, in vendita la villa di Shakira

SABATO Fai colazione tardi al Joe's Stone Crab, un’istituzione di Miami aperta solo da ottobre a luglio. Puoi anche portare via l’occorrente per un picnic al South Pointe Park, dove navi da crociera e altre barche entrano ed escono da Government Cut alla confluenza tra l'Oceano Atlantico e Biscayne Bay. Dirigiti verso il porto turistico di Miami Beach e fai un giro in barca con Ocean Force Adventures. Navigherai nella Biscayne Bay e nel Parco nazionale di Biscayne, perfetto per uno scorcio suggestivo di un mondo di acqua salata protetto che ospita quattro distinti ecosistemi e 500 specie di animali selvatici tra pesci, uccelli, tartarughe, piante. Mentre desta meraviglia un ammasso di case in legno degli anni Trenta a Stiltsville, si può avere uno sguardo da insider sull'affascinante Miami Beach, per poi dirigersi a Coconut Grove in auto per fare una passeggiata indietro nel tempo fino al 1891 sotto i vecchi alberi di un'amaca tropicale che domina la baia. Il Barnacle Historic State Park è una fetta di cinque acri dove si ammira un bungalow conosciuto come la casa più antica della contea di Miami-Dade, ancora nella sua posizione originale. Vale la pena, poi, guidare fino a Little Havana per una cena a tarda notte a El Exquisito, che propone la vera cucina cubana nella comunità di Calle Ocho. Esplorare l'area aiuta a comprendere meglio l’esperienza dell'esilio cubano e della sua influenza sulla cultura di Miami dagli anni Sessanta fino ad oggi, cosi come la visita al Museo di Cubaocho e al Centro di Arti dello Spettacolo, Teatro della Torre e Parco di Domino. Happy hour e musica dal vivo a Ball & Chain, dove il top è bere mojito e ballare salsa. Per chiudere la serata, visita Azucar Ice Cream Company, dove i gelati artigianali e i sorbetti hanno i sapori ispirati alla cultura cubano-americana.

DOMENICA Inizia l’ultimo giorno a Miami con uno straordinario brunch al Zuma nell'Epic Hotel sul fiume Miami. Il moderno brunch giapponese, dalle 11:30 alle 14:30, presenta tutti i piatti della cucina del Sol Levante, il sushi bar e la griglia robata in una situazione all-you-can-eat conosciuta come baikingu in giapponese. Da qui, dirigiti al Pérez Art Museum Miami (PAMM) per opere d'arte moderna e contemporanea all'interno di un imponente edificio sulla Biscayne Bay, al vicino Museum Park o al Phillip e Patricia Frost Museum of Science, adatto anche ai bambini essendo un acquario a tre piani con un gigantesco oculo. Prima di rientrare in aeroporto, fai un giro in auto attraverso il Wynwood Arts District per vedere Wynwood Walls, il più grande museo di graffiti all'aperto del mondo. Davanti all'aeroporto merita uno spuntino allo Zak the Baker, il panificio e caffè kosher preferito degli abitanti di Wynwood.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione Florida
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100