Cerca nel sito
Lettonia viaggi inverno a Riga i

Lettonia, scoprire Riga a Natale

Atmosfere fiabesche avvolgono la più grande città dei Paesi Baltici che vale la pena scoprire anche in inverno

Natale a Riga
©iStockphoto
Mercatino di Natale a Riga
COME ARRIVARE La città è servita dall’aeroporto internazionale di Riga, il più grande dei Paesi Baltici, situato a 10 chilometri ad ovest . Dall’Italia i collegamenti sono effettuati dalle compagnie Air Baltic con partenze da Milano, Roma, Catania, Olbia, Venezia e Verona a cui si aggiungono quelli stagionali e Wizz Air da Bari. Una volta in aeroporto basta prendere la navetta che porta al centro città in circa 30 minuti. 

DA VEDERE La più grande città delle nazioni baltiche è un vero tripudio di attrazioni. Ad incominciare dal bellissimo Duomo, situato nel centro storico, sovrastato dalla guglia della torre che è diventata il simbolo cittadino: costruito nel 1211 oggi è la chiesa protestante più importante di tutta la Lettonia nonché l’edifico medievale più grande di tutto il Baltico, caratterizzato da una commistione di stili romanico, gotico e barocco. L'interno è molto austero, come vuole la tradizione luterana, ma mostra comunque vetrate decorate, pulpito ligneo e altare di notevole interesse. La chiesa dispone di uno dei più antichi organi funzionanti al mondo, utilizzato per concerti di musica sacra. Altro simbolo cittadino è la Casa delle Teste Nere, nella Piazza del Municipio: costruita nel XIV secolo e restaurata nel corso del 1800, venne rasa al suolo durante la Seconda Guerra Mondiale ed oggi si visita la sua fedele ricostruzione. Per un panorama completo della città la tappa è alla Chiesa di San Pietro, con la sua cripta interna completamente restaurata e i 72 metri di altezza del campanile. Il Castello di Riga, affacciato sul fiume Daugava, è sede del Presiedente della Repubblica: è la classica costruzione medievale fortificata risalente al 1300, dove al suo interno si può scoprire il Museo Straniero delle Arti e il Museo Nazionale di Storia della Lettonia. Altri luoghi degni di interesse sono la Porta Svedese, l’unica delle 8 porte d'ingresso alla città ancora esistente, e la Torre delle Polveri, nata come parte della cinta muraria ed usata come deposito per la polvere da sparo, che oggi ospita il museo della guerra. 

Leggi anche: Lettonia: 48 ore a Riga tra favole e ghiaccio

COSA COMPRARE A Riga la maggior parte dei negozi vende gioielli in ambra, essendo la pietra tipica della Lettonia. Particolarmente belli sono anche gli accessori tessili e celebre è il Balsamo nero, bevanda a base di erbe, potente medicinale per la tosse o malessere vario. Molto gradito è il tè lettone ed altri prodotti alimentari come cioccolatini fatti a mano e dolci. 

COSA SAPERE Il Mercatino di Natale è una delle attrazioni di questo momento dell’anno. Si svolge ogni anno nella Piazza della Cattedrale da fine novembre fino al Natale ortodosso che cade il 7 gennaio. Lo scenario caratteristico include le immancabili bancarelle con i prodotti di artigianato locale tra ci candelieri in legno, gioielli di ambra del Baltico, monili in argento ma anche guanti, cappelli, sciarpe e specialità culinarie. 

CURIOSITA’ Un edificio giallo in art noveau ospita sulla cupola un gatto in bronzo. La leggenda narra che il proprietario dell'edificio, noto commerciante di Riga, fece sistemare il gatto col sedere rivolto verso la Camera del Commercio Maggiore. Venne iniziata una causa legale al termine della quale si decise di far girare il gatto in un’altra direzione. 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Lettonia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati