Cerca nel sito
Viaggi Iran tour capodanno persiano Nowruz

Le più belle città dell'antica Persia

Il 21 marzo si festeggia Nowruz, l'inizio del nuovo anno in Iran, paese dalle mille sorprese. Le città tutte da scoprire. LE FOTO

Iran Isfahan Moschea
©Shutterstock
Il 21 marzo non è solo l’ufficiale inizio della stagione primaverile con l’equinozio ascendente. In Iran è Capodanno. Già, perché il Capodanno Persiano cade il primo giorno del mese di Faravardin che corrisponde proprio al 21 marzo nel calendario cristiano. Si tratta di una delle feste più care e attese dalla popolazione iraniana e, sebbene di origini antiche, oggi è più che mai vitale e sentita.

In lingua farsi è chiamato Now Ruz, ovvero Nuovo Giorno, e si festeggia addobbando i tavoli delle case. Il simbolo più particolare del Now Ruz sono i pesciolini rossi: prima del Capodanno tutti i negozi espongono delle vasche piene di pesciolini rossi in vendita, che compaiono anche sui cartelloni pubblicitari o come soggetti nei disegni murali. Ogni mamma compra al suo bambino un pesciolino da tenere sul tavolo apparecchiato.

TOUR DELL'IRAN TRA CITTA' E ROVINE:LE FOTO

Per chi ha voglia di lasciarsi avvolgere completamente dalle atmosfere tipiche iraniane, un viaggio in quella che una volta era l’antica Persia è un’esperienza più che affascinante. L’Iran, infatti, nonostante la discutibile politica interna ed estera, è un paese che ha molto da offrire. Basti pensare che già Teheran è una metropoli di 11 milioni di abitanti che arrivano a 14 se si considerano i sobborghi. Situata ai piedi di montagne alte 4-5 mila metri, è capitale dal 1789. Da visitare la cittadella, con numerose moschee e il grande bazar, il Museo archeologico e il Museo dei Vetri e delle Ceramiche.

Shiraz è considerata la culla della cultura persiana: sede universitaria e capitale nel XVIII secolo, è una graziosa cittadina con ampi viali, bei palazzi e giardini ed è stata uno dei centri più importanti del mondo medievale islamico. Persepoli costituisce il sito archeologico più famoso, capace di giustificare da sola il viaggio. Fu la capitale di rappresentanza dell’impero persiano voluta da Dario I nel 518 a.C. e distrutta da Alessandro Magno nel 330, a conclusione di oltre un secolo di guerre tra Greci e Persiani. Oggi si possono ammirare i resti di nove imponenti edifici, traboccanti di colonne, stucchi e bassorilievi, tra i quali i palazzi di Dario e di Serse, la sala delle udienze reali e delle manifestazioni, la tesoreria di stato, preceduti da una porta monumentale vigilata da leoni alati.

Pasargade conserva invece i resti della prima capitale achemenide e la tomba di Ciro il Grande. Yazd, epicentro del culto di Zoroastro, è una delle città più vecchie della Persia, oasi lungo uno dei tanti percorsi carovanieri della Via della Seta. La tranquilla cittadina di Isfahan è considerata una delle più affascinanti del Medio Oriente, capolavoro dell’Iran e gioiello del Rinascimento persiano per le moschee ricoperte da piastrelle blu e celesti, per gli eleganti palazzi e i romantici ponti; tutto gravita sulla piazza centrale, definita una delle più eleganti e grandi del mondo. Kashan è un’antica e ricca città artigiana, specializzata in tappeti e ceramiche, che offre pregevoli palazzi con graziosi giardini.

Vai alla GUIDA IRAN

Offerte

In occasione delle festività pasquali l’operatore milanese “Adenium – Soluzioni di Viaggio” (tel. 02 69 97 351, www.adeniumtravel.it), specializzato in turismo culturale accompagnato, propone dal 6 al 17 aprile 2012 un tour di gruppo in Iran di 12 giorni dedicato alla visita di tutte le principali località storiche e artistiche. La quota da 2.900 euro comprende voli di linea da Milano a Teheran, il volo interno, pernottamenti in hotel a 4 e 5 stelle con pensione completa, accompagnatore dall’Italia, percorso in pullman privato con guide locali di lingua italiana.

Leggi anche:
Iran, questo sconosciuto
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100