Cerca nel sito
El Salvador viaggi clima mappa informazioni utili 

Le 10 cose imperdibili di El Salvador

E' una piccola gemma dell'America centrale ed offre attrazioni mozzafiato: scopriamo quali

Mare e Surf
istockphoto.com
Mare e Surf
Il piccolo stato di El Salvador è una delle gemme nascoste dell’America Centrale, incastonato tra Guatemala ed Honduras e bagnato dall’Oceano Pacifico. Una volta considerato pericoloso per i turisti, si rivela oggi una destinazione perfetta per una vacanza all’insegna della natura, dello sport e della cultura con le architetture coloniali e le escursioni ai siti Maya.
Ecco le cose da non perdere assolutamente:

Esplorare un sito Maya. Anche se qui non si trovano le località famose come quelle della Penisola dello Yucatan, del Guatemala o dell’Honduras, i siti archeologici sono ugualmente affascinanti e vale la pena esplorarli. Oltre alle piramidi di pietra, El Salvador è la patria di Joya de Caren, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco e definita la Pompei delle Americhe: si tratta di una città maya perfettamente conservata grazie alla cenere vulcanica che l’aveva sepolta ed è in grado di offrire al visitatore uno spaccato della vita quotidiana del misterioso popolo Maya. 
Mangiare le pupupas. Non si può lasciare El Salvador senza aver assaggiato il piatto tipico che si trova ovunque. A base di pasta di mais come il tipo utilizzato per le trotillas oppure di riso, è ripieno di fagioli rossi  prima bolliti poi macinati, di carne e di formaggio locale. Viene formata una sorta di palla appiattita a mo di frittella e viene servito condito con salsa calda, perfetto come Street Food.
Visitare una piantagione di caffè. Il paese è pieno di piccole e grandi piantagioni di caffè, alcune delle quali predisposte per accogliere i visitatori con visite guidate in cui si va alla scoperta di tutta la filiera produttiva dal chicco fino alla tazzina passando per la visione di tutte le attrezzature. Quando si visita una piantagione e si acquista del caffè da portare a casa bisogna assicurarsi che sia Fair Trade Certified. 

Leggi anche: LA PRIMA GUIDA TURISTICA IN ITALIANO DI EL SALVADOR

Esplorare una città coloniale. La maggior parte dell’architettura coloniale è andata distrutta a causa dei terremoti che si verificano circa ogni 20 anni. Ma la città di Suchitoto è stata risparmiata ed si offre come una località incantevole ricca di boutique hotel, negozi e ristoranti che hanno trovato sede in edifici coloniali. 
Visitare negozi di tessuti. El Salvador vanta una lunga tradizione di mestieri artigianali che offrono magnifici prodotti come sculture di legno e bellissimi tessuti realizzati a mano ideali per produrre tovaglie, tovaglioli o anche arazzi da appendere.
Scalare un vulcano. Nonostante le piccole dimensioni del paese ci sono ben 26 vulcani, un terzo dei quali attivo. Molti fanno parte di Parchi Nazionali che accolgono i visitatori e gli escursionisti. Appena fuori San Salvador si può visitare il cratere di El Boqueron con una breve e facile passeggiata fino al bordo od una più lunga che permette di percorrere tutto il cratere. 
Portare a casa un capo realizzato con la tintura indigo. In epoca coloniale la tipica tintura naturale blu elettrico era il prodotto maggiormente esportato. Ora è meno popolare anche se lo si esporta soprattutto per il denim delle fabbriche, ma si può conoscere a fondo la tradizione e portare come souvenir un ricordo davvero unico preso in in laboratorio di tintura indigo. Gli studenti usano la polvere per dipingere, immergere e risciacquare tessuti naturali producendo indumenti di un meraviglioso blu.
Fare surf. El Salvador è una delle mete più famose di tutto il mondo per la pratica del surf. Lungo tutta la costa si trovano cittadine attrezzate per accogliere ogni esigenza dei surfisti, dai principianti ai professionisti. Tra tutte spicca El Tunco, la città di surf più celebre che dista un’oretta da San Salvador.
Soggiornare in un boutique hotel. Se la capitale è la patria di molte catene di lusso occidentali, il resto del paese è pieno di deliziosi boutique hotel che vanno dalle moderne strutture in vetro scavate nella roccia sopra la spiaggia alle haciendas coloniali restaurate come Casa Degraciela ad Ataco.
Ammirare il tramonto. Il clima tropicale e la posizione occidentale di El Salvador significa che offre  bellissimi ed abbaglianti tramonti. Dopo una giornata dedicata alle esplorazioni non c’è niente di  meglio che sedersi, rilassarsi e godersi la vista. 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese El Salvador
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100