Cerca nel sito
Val Bregaglia Festival della Castagna

L'autunno che sa di castagna

Un Festival ricco di appuntamenti per celebrare la castagna

Castagne
©Shutterstock
E’ un frutto molto digeribile, la farina che se ne ricava è indicata per persone celiache, è ricca di acido folico e di minerali come potassio, magnesio, zolfo, sodio e fosforo e abbonda di vitamine: ecco sua maestà la castagna, regina di questo periodo ricco di sagre ed eventi in suo onore. Le castagne un po’ più grosse sono i famosi marroni, da cui si ricava la deliziosa crema e gli squisiti marrons glacès, per la gioia di tutti i golosi più raffinati. Questo frutto tipicamente autunnale è stato consumato dall’uomo da tempo immemorabile e per secoli ha garantito la sopravvivenza delle popolazioni montane.

Lo sanno bene in Val Bregaglia, angolo di paradiso svizzero, dove l’aria tersa d’inizio ottobre fa sembrare le irte cime di granito ancora più maestose e vicine, donando al cielo una colorazione di un azzurro intenso. È in questo scenario incantato che, dal 1 al 16 di ottobre, si svolge il settimo Festival della Castagna. Per celebrare questo frutto saporito e nutriente che si presta a mille ricette, vari ristoranti della Bregaglia organizzano pranzi e cene con specialità alla castagna a prezzi speciali e aperitivi a base di caldarroste, formaggio e vino. A questo si accompagnano corsi di cucina per imparare alcune delle più golose ricette a base di castagna. Non vogliono essere da meno le pasticcerie, che offrono degustazioni di torte, dolci, semifreddi e persino di birre fatte utilizzando questo frutto prezioso.

E se, dopo pasti e degustazioni ci si potrebbe sentire giusto un po’ appesantiti, per smaltire tutte queste leccornie è consigliata una passeggiata nel maestoso castagneto, da intraprendere individualmente o affiancati da una guida. Lungo un percorso didattico allestito nella selva castanile, tra le fumanti cascine per l’essiccazione, diversi pannelli illustrativi svelano in circa due ore tutti i segreti del castagneto. La Gita Gastronomica è prevista per il 2 ottobre: una giornata con guida locale dedicata ai sapori, ai profumi e ai colori autunnali con svariate tappe tra cui i pittoreschi borghi di Soglio, luogo di partenza della gita, e Castasegna, che durante la festa viene vivacizzata dalla presenza di diverse bancarelle pronte a vendere prodotti tipici della regione e naturalmente specialità alla castagna. Il 3 ottobre è da segnare in agenda l’aperitivo sulla diga dell’Albigna, dove con vino e birra vengono serviti i panini alle castagne imbottiti, il tutto accompagnato da una splendida vista a 360 gradi.

Vai alla GUIDA SVIZZERA

Informazioni
www.festivaldellacastagna.ch
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Svizzera
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati