Cerca nel sito
LÂ’Africa per disabili

L'Africa senza barriere: disabili in viaggio

Partire alla scoperta dell'Africa con viaggi avventura grazie alle formule senza barriere.

Ragazza su sedia a rotelle
©IKO/Shutterstock
Chi pensa che una persona con disabilità debba necessariamente rinunciare a viaggi incredibili come possono essere quelli in Zambia, in Uganda o in Botswana, si sbaglia di grosso. Niente è impossibile quando si parla di viaggio, soprattutto se si intende il viaggio come un valore aggiunto, importante per la crescita di ogni persona. Questa è  la filosofia di Travelosophy, tour operator che si pone come obbiettivo primario quello di rendere i viaggi accessibili a tutti, mirando ad una ricerca innovativa e cercando di rendere anche il viaggio avventura una formula senza barriere.

Tra le varie tipologie proposte ci sono safari, viaggi naturalistici, culturali, enogastronomici e nautici, con la particolare caratteristica che sono tutti studiati per diversamente abili ed anziani, con pianificazioni personalizzate e flessibili a seconda delle richieste. Ecco allora che un safari in Africa, per esempio, diventa un sogno che si realizza, una prova, un obbiettivo che si raggiunge con amore e passione. Sia che ci si trovi su una sedia a rotelle, che si faccia uso di bastoni o stampelle, che si sia piuttosto avanti con l’età e per questo desiderosi di dedicarsi alla scoperta di un luogo con ritmi rilassati e meno frenetici, che si abbia la necessità di avere a disposizione ossigeno durante la giornata o sottoporsi a dialisi, nulla può ostacolare l’organizzazione di un viaggio.

Sono previsti anche tour per non vedenti, studiati in modo tale da proporre un’esperienza sensoriale ricca di suggestioni, con narrazioni e spiegazioni tecniche dettagliate che ricreano un’immagine corrispondente il più possibile alla realtà, per far comprendere, anche a chi non può vedere, il meraviglioso mondo africano. Tra i vari  pacchetti proposti quelli dedicati all’Uganda si caratterizzano per la possibilità di ammirare i noti gorilla di montagna, per le camminate naturalistiche, per la pesca sportiva e per l’osservazione dei volatili.

In Botswana si trovano alcune delle principali riserve naturali del mondo, come il Parco del delta dell’Okavango con la Riserva Moremi e il Parco nazionale di Chobe, che ospita la popolazione di elefanti più numerosa del pianeta. Le novità di quest’anno sono quelle che Travelosophy dedica allo Zambia: sono previsti infatti nuovi tour di gruppo con accompagnatore dall’Italia, per andare alla scoperta di uno dei gioielli più preziosi del continente africano, che ha gelosamente conservato negli anni la naturale bellezza delle sue foreste e la semplicità delle tradizioni dei suoi abitanti.

Vai alla GUIDA AFRICA

Informazioni
www.travelosophi-to.info

Leggi  anche:
L’Africa dei contrasti
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Continente Africa
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati