Cerca nel sito
Romania. Transilvania e Dracula

La Transilvania e Dracula

La vera storia di Dracula, il personaggio più famoso legato alla Romania.

Romania
©Laura Zancolò
La leggenda del Conte Dracula fa buon gioco alla promozione della zona e del paese tutto. Ma la vera storia di questo personaggio è un po’ diversa da quella resa celebre dal romanzo dell’irlandese  Bram Stocker del 1897. Vlad Tepes, Vlad diavolo, l’impalatore passato alla storia come Dracula il vampiro, era secondogenito di Vlad Basarab  Dragul, principe della Valacchia, il cui stemma era un dragone, da cui l'immaginazione popolare aveva trasformato la "g" di Dragul in "c"; "Dracul" che in romeno significa "il Diavolo".

Vlad Tepes  nacque a Sighisoara nel 1431 e divenne sovrano della Valacchia nel 1456, da allora  comincia la sua fama di guerriero, dominò dal 1456 al 1462, con estrema crudeltà e il suo passatempo preferito appunto era impalare la gente. Era talmente ossessionato da ciò, che faceva imbandire la tavola dove mangiava ed intratteneva i vari ambasciatori in mezzo a foreste di uomini impalati, dissertando con essi delle tecniche di impalatura che utilizzava.

Torturava i prigionieri nei modi più atroci e neppure la sua morte liberò i rumeni dall'angoscia. Infatti nel 1931 la sua tomba, situata nella cappella solitaria del monastero di Snagov (vicino Bucarest), venne riaperta, ma il cadavere decapitato di Vlad era sparito e al suo posto fu ritrovato lo scheletro di un cavallo.

Il castello di Bran, che i turisti credono sia quello originario del Conte Dracula, è  invece quello da lui preferito per la caccia, e fu costruito dagli abitanti del villaggio come fortezza, il vero castello è invece nei Carpazi meridionali, a Poienari, ma è oggi solo un ammasso di rovine. La sua città natale, Sighisoara, preservata come patrimonio dell’umanità, è invece un bellissimo paese ancora intatto nella sua architettura medioevale, e la casa dove nacque è oggi un ristorante dove l’insegna, i vini e i menu hanno tutti un richiamo sanguinolento a Dracula.

Ma oltre a case e castelli Dracula ha anche un hotel! È quello di Borgo Pass, un passo di montagna che collega Transilvania e Moldavia. E’ un antico Maniero ristrutturato, alla fine degli anni ’80, si trova a 1116 metri di altitudine e detiene vari primati. È l’unico al mondo infatti ad avere il nome di Dracula e l’unico a essere di fronte a un piccolo cimitero.

Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati