Cerca nel sito
Cina viaggi meteo mappa attrazioni pericolose

La Cina degli avventurosi: attrazioni per veri impavidi

I deboli di cuore non possono provare queste esperienze di viaggio che promettono un alto tasso di adrenalina

Sulla cima del Canton Tower
©Canton Tower
 Cina, sulla cima del Canton Tower con il Bubble Tram
Per molti sono esperienze terrificanti, per altre di puro divertimento. Quando si tratta di adrenalina pura ogni pretesto buono. Negli ultimi tempi la Cina ha svelato al mondo nuove ed emozionanti esperienze di visita alzando di molto la posta per i più temerari. Solamente la scorsa estate sono state presentate alcune attrazioni particolari per far divertire i più coraggiosi e per chi ama le scelte estreme. 

Leggi anche: CINA DA RECORD, LA TERRA DEI PARCHI DIVERTIMENTO 

- Lo scorso agosto è aperta la Coiling Dragon Cliff Walkway, una passerella in vetro che consente una vista a 360° del paesaggio che comprende la magnifica montagna di Tianmen, nel sud della Cina. Bisogna ovviamente non soffrire di vertigini. La passerella, alta oltre 1.400 metri, è stata soprannominata "Spirale del Drago" in riferimento ai 99 tornanti che si snodano fino alla cima ed è la terza nel suo genere costruita attorno alla montagna di Tianmen nel parco nazionale di Zhangjiajie, nella provincia di Hunan. Un modo per andare letteralmente a spasso tra le nuvole.
- Sempre nella provincia dello Hunan è stato realizzato qualcosa di analogo: si tratta del ponte con fondo in vetro che attraversa lo Zhangjiajie Grand Canyon. Con 430 metri di lunghezza e 6 di larghezza diventa il più lungo ponte dal fondo in vetro del mondo, nonchè, sospeso sul canyon a 300 metri, il più alto. L’opera unisce due parti della montagna Tianmen ed è costituita da 99 pannelli con tre strati di cristallo. Vi possono salire fino a 800 persone per volta: i costruttori hanno anche testato la resistenza della struttura facendoci passare sopra un camion di due tonnellate.
- La città di Chongqing è conosciuta soprattutto per i ponti e per la nebbia. Ma da poco gli amanti dell’adrenalina stanno provando il richiamo di oscillare su una sorta di altalena a 300 metri di altezza su una scogliera del Wansheng Ordovician Theme Park.
- Canton è meglio conosciuta come Guangzhou ed è detta anche “la città delle capre” per via dell’arrivo di alcune capre e spighe di cereali in un periodo di gravi carestie: da allora Guangzhou gode di una continua prosperità, che continua ancora oggi, e che la rende la città più ricca della Cina meridionale e il maggior porto per l’import-export. Vanta la presenza di templi, chiese e della più antica moschea della Cina oltre ad un’attrazione davvero fenomenale: il Canton Tower Bubble Tram. Si tratta di 16 cabine sferiche panoramiche a 455 metri di altezza che ruotano spostandosi di 15° dalla struttura in cima al Canton Tower, grattacielo che prima dell’avvento delle torri di Dubai è stato il più alto del mondo. Per fare il circuito panoramico si impiega dai 20 ai 40 minuti. 
- Il Bund Sightseeing Tunnel di Shanghai è una vera e propria attrazione turistica oltre che una stazione della metropolitana meritevole di essere visitata. I suoi interni sono infatti psichedelici e vantano degli effetti audio video sorprendenti che trasportano i viaggiatori in un tour sotterraneo sotto il fiume Huangpu.
- Il tunnel di Guoliang venne scavato a mano negli Anni Settanta sul lato della montagna nella provincia di Henan dagli abitanti del villaggio di Guoliang, una comunità isolata dalla civiltà. Molti degli abitanti hanno perso la vita lavorando alla costruzione e la strada stessa concede lo spazio per il passaggio lento e attento delle automobili circolanti. Nonostante il traffico sia minimo, l’altitudine e i relativi precipizi la rendono davvero pericolosa. Il tunnel si contorce, curva e scende in posti imprevedibili, abbastanza da far impallidire anche il più coraggioso. 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati