Cerca nel sito
Viaggi Irlanda Belfast consigli e informazioni utili

Irlanda del Nord, consigli per un weekend a Belfast

E' la città più cool del momento e per molti aspetti nuova di zecca: scopriamo Belfast

Veduta di Belfast
©iStockphoto
Belfast veduta panoramica
COME ARRIVARE La città ospita due aeroporti: l’International Airport e il City Airport intitolato a George Best. Dall’Italia arrivano sullo scalo internazionale voli operati da Ryanair, EasyJet, Jet 2 ma anche da British Airways, Flybe e KLM. Da entrambi gli scali, con circa 15, o al massimo 20 minuti si può raggiungere agevolmente il centro cittadino tramite servizi di collegamento offerti dalle navette bus della società Translink, Airport Express.

Leggi anche: Belfast, il Museo del Titanic tra storia ed evocazione 

DA VEDERE Assolutamente da non perdere il Titanic Quarter: con la sua sagoma che si staglia come un’incredibile nave scintillante vicino alle acque del Belfast Lough, Titanic Belfast è la maggiore attrazione turistica al mondo dedicata al Titanic. Questo grande palazzo sorge proprio nel punto in cui la nave venne costruita e consta di nove gallerie che permetto di scoprire tutto ciò che riguarda la sua costruzione e il suo ritrovamento in mare. Il racconto è supportato da esposizioni multimediali, pannelli interattivi ed effetti speciali che contribuiscono a rendere ancora più interessante il percorso. A testimonianza degli anni turbolenti che ha vissuto Belfast con la guerra civile tra repubblicani e lealisti rimangono i meravigliosi murales di artisti locali: il più famoso è quello che rappresenta Bobby Sands, volontario dell’IRA, un’organizzazione paramilitare indipendentista. L’edificio più rappresentativo della città è il City Hall, dotato di ampi giardini e di un’imponente struttura dallo stile rinascimentale in pietra bianca di Portland,. Si può visitare il Municipio con una visita guidata gratuita per ammirarne gli interni decorati con marmi italiani e vetrate policrome, la camera del consiglio e la galleria dei ritratti dei primi cittadini che si sono succeduti negli anni. Il Cathedral Quarter prende il nome dalla cattedrale che si trova proprio al centro: in origine era l’ex quartiere mercantile della città e conserva ancora oggi grandi magazzini in mattoni rossi che sono stati restaurati e trasformati in gallerie d’arte, studi di design, atelier di giovani talenti e in ristoranti alla moda. Da non perdere la passeggiata al Commercial Court dove si trovano i bellissimi graffiti a tema Trono di Spade. Altra piacevole passeggiata è quella ai Botanic Gardens, tripudio della Belfast vittoriana che ancora oggi rivive tra fiori variopinti, alberi esotici e collezioni di piante dell’emisfero australe: le due ale più significative sono la Palm House e il Tropical Ravine. L’Ulster Museum è il museo più importante dell’Irlanda del Nord. Ospita diverse collezioni, tra cui alcune di arte contemporanea internazionale e arredamento irlandese, vetro, ceramiche, argento e abiti, dinosauri, manufatti egizi, oltre a una mostra sulla vita in Irlanda nei secoli. 

COSA COMPRARE Per lo shopping gastronomico vale la pena una tappa al St. George’s Market, meraviglioso edificio vittoriano costruito tra il 1890 e il 1896, è uno dei migliori mercati nel Regno Unito e Irlanda, con prodotti freschissimi e vari che fanno bella mostra di sé in oltre 300 bancarelle.

Leggi anche: Belfast, dal Castello al Big Fish

COSA SAPERE Difficile credere che tempo Belfast veniva considerata, insieme a Beirut, a Baghdad e alla Bosnia, una delle quattro B da evitare: oggi si è trasformata infatti in una città piena di vita, di alberghi e locali alla moda. capace di unire splendide esperienze all’aperto e tanti piccoli musei, che permettono di scoprila al meglio.

CURIOSITA’ Lungo il fiume Lagan, in Donegall Quay, si trovai Big Fish, una scultura a forma di pesce in ceramica colorata. Ciascuna delle sue piastrelle racconta una storia su Belfast e in pochi anni è diventata uno dei simboli cittadini. L’opera, lunga dieci metri, venne realizzata dallo scultore e pittore nord-iralndese John Kindness. All’interno si trova una capsula del tempo che conserva informazioni, immagini e poesie sulla città.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Irlanda
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati