Cerca nel sito
South Dakota. Black Hills in motoslitta

In motoslitta sulle "Colline Nere"

Motoslittisti di tutto il mondo unitevi! Alloggi convenienti, motel, noleggi, 560 km di piste e 10 ore di luce durante l'inverno ... Prenotatevi un posto alle Black Hills, la neve in versione western.

Terry Peak, area sciistica nella Black Hills National Forest
©Black Hills National Forest
Dopo le Dolomiti, ci sono loro: le Black Hills del western South Dakota sono le montagne più elevate ad est delle Rocciose, prima di arrivare alle Alpi, e sono anche le più antiche (seconde solo alle nostre Dolomiti, appunto). Durante l’inverno sono prese di mira dai patiti di motoslitta e, in effetti, tutto in questo territorio sconfinato di natura selvaggia sembra adattarsi perfettamente a questo sport. A cominciare dalle condizioni metereologiche. Durante i mesi invernali la media giornaliera di luce è di 9-10 ore, sono disponibili oltre 560 chilometri di piste spalate, cartografate, segnalate lungo i percorsi strettamente dedicati all’uso delle motoslitte e di noleggi locali, che offrono l’equipaggiamento così come tour organizzati.

Il patrimonio forestale delle “colline nere” è impressionante, ad iniziare dalla Black Hills National Forest che consta di oltre 485.000 ettari di foreste d’abeti, pini e picchi di granito. Incastonate in questa meraviglia ambientale sono le piste che spiccano particolarmente per la loro manutenzione, la qualità della neve, la segnaletica, la cartografia, i percorsi fuori pista, la frequentazione, i parcheggi ed i servizi. Il percorso noto come Black Hills Snowmobile Trail si è aggiudicato molte classificazioni al primo posto tra i vari network outdoor statunitensi.  L’ambiente western emana dalle vaste praterie intervallate da canyon e negli scenari sconfinati del Mt.Rushmore, o al Crazy Horse Memorial, per non parlare del Parco Nazionale delle Badlands.

Quando la stagione invernale inizia (da dicembre fino a marzo), tutto ruota attorno alla motoslitta. I noleggiatori offrono il nolo delle motoslitte per mezza giornata oppure per una giornata intera, ma anche per per weekend, vacanze o settimane, incluso l’equipaggiamento scelto tra una selezione di marchi. I veicoli sono tra i migliori, di recente fabbricazione ed ottime condizioni: Arctic Cats, Polaris e Ski-Doo con slitta singola o doppia, al costo di noleggio che può variare dai $100 - $150 dollari per la giornata ai mentre $150 - $250 per i weekend. Le condizioni della neve e dei percorsi sono monitorate 24 ore su 24 grazie al servizio telefonico del South Dakota, lo Sno-Wats, utilizzabile anche dai turisti. Ci sono anche moltissimi percorsi off-trail per chi preferisce il fuori pista ma bisogna stare attenti ai luoghi in cui, invece, la motoslitta è vietata: dalle aree di disboscamento forestale e della raccolta del legname alle aree naturalistiche che preservano la fauna selvatica in inverno, le proprietà private e i comprensori per lo sci di fondo.

L’invasione delle motoslitte nelle Black Hills è giustificata dalla bellezza, ma anche dalla qualità dei servizi offerti e dall’estrema disponibilità di soluzioni che si possono trovare. Gli alloggi, ad esempio, si adeguano alle necessità dei motoslittisti. Prezzi convenienti, ampio parcheggio riparato per moto e motoslitte sono offerti, ad esempio, dall’Iron Horse Inn Sturgis Hotel, semplice motel di Whitewood, nelle Northern Black Hills. Si trova a soli 8.8 chilometri dalla famosa Main Street di Sturgis sede dello Sturgis Motorcycle. Rally.  Più “charming” lo Spearfish Canyon Lodge, incastonato nel cuore dello Spearfish Canyon in posizione eccezionale: sulla pista numero 4 del sistema Black Hills Snowmobile Trail. Il lodge procura tutto l’equipaggiamento necessario per poter godere dei 560 chilometri di polvere bianca dei diversi percorsi.

Più rustici sono i Carsten Cottages a gestione familiare, perfetti per chi opta al risparmio puntando essenzialmente ai percorsi in motoslitta. Si trovano in prossimità del Michelson Trail e del Dumont Trailhead, a pochi minuti dalle zone sciistiche, da Deadwood, Lead, Spearfish Canyon e Rochford. Ultimo indirizzo consigliato è il  Trailhead Lodge, considerato il pit stop numero 1 con 36 motoslitte nuove di zecca, moderni bungalow, fornitura di carburante, d’olio, accessori e caschi. Fornisce l’accesso ad almeno 4.000 chilometri di percorsi naturali ed è anche un luogo dove l’atmosfera vivace del western si respira anche bevendo un bel boccale di birra accompagnata da buon cibo. Si trova a 33 chilometri a sud di  Lead e Deadwood, sulla highway 85. Percorsi e cartine tracciate sono messe a disposizione dal South Dakota Game, Fish and Parks


Leggi anche
Paha Sapa e il centro del mondo
Harley Davidson a Sturgis
Black Hills da western
Alla conquista del west

Informazioni
www.RealAmerica.it
rockymountain@themasrl.it
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione South Dakota
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100