Cerca nel sito
carolina kostner giappone tokyo Kanagawa Figure Skating Festival 2015 

Il “Sol Levante” di Carolina Kostner

Fuga d’Oriente a Tokyo per la stella del pattinaggio in occasione del Kanagawa Figure Skating Festival 2015. Street food, pagode e manga: a tu per tu con la città dai ricchi e affascinanti contrasti.

Carolina Kostner a Tokyo<br>
Courtesy of©facebook.com/carolinakostner
Carolina Kostner a Tokyo
Oltre ai grandi divi del pallone, sono molti altri i vanti dello sport italiano: un volto di rilievo è quello di Carolina Kostner, rinomata stella del pattinaggio, una delle celebrità femminili più popolari nel mondo sportivo. Tanti i successi riscossi durante la sua carriera: medaglia di bronzo alle Olimpiadi invernali di Sochi 2014, campionessa mondiale 2012, cinque volte campionessa europea e ancora molte altre le soddisfazioni che la giovane pattinatrice originaria di Bolzano ha portato a casa.

BELLEZZE OLIMPICHE: LE ATLETE DI SOCHI. LE FOTO

Tempi duri per l’atleta che, a seguito della decisione del Tribunale Nazionale Antidoping relativa al caso Alex Schwazer, si ritrova a scontare la squalifica di un anno e quattro mesi per complicità nella positività dell'ex fidanzato. La bella atleta altoatesina, nonostante sia costretta a saltare alcune competizioni importanti in attesa del ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport, è volata in terra asiatica, in Giappone, per prendere parte a un’importante tournée sul ghiaccio, il Kanagawa Figure Skating Festival 2015, un appuntamento che invita i migliori pattinatori del mondo a esibirsi e mostrare le proprie abilità presso l'Arena di Ginga Sagamihara.

FOTO: COME NON PERDERSI PER LE STRADE DI TOKYO

L’evento l’ha portata a confrontarsi con la capitale asiatica, Tokyo, una città che ha suscitato in lei un grande entusiasmo raccontato attraverso le foto postate sui social network: “Primo giorno in Giappone esplorando la bella città di Tokyo, sono contentissima di partecipare al Kanagawa Figure Skating Festival 2015” ha commentato la Kostner.

Leggi anche TOKYO. ISTRUZIONI PER L'USO

Impossibile non percepire il fascino di questa metropoli tecnologicamente avanzata, una meraviglia di accostamenti insoliti quelli regalati ora dai maestosi grattacieli simbolo del modernismo ora dalle pagode senza tempo, come il Senso-ji, un complesso templare buddhista nel quartiere Asakusa, testimone di una cultura millenaria o ancora paradisi dello shopping come il quartiere di Ginza dove vale la pena, anche solo per curiosare, fare una sosta al mercato dell’elettronica di Akihabara, paradiso degli appassionati di anime, manga e fumetti che possono ritrovare il proprio fanciullino misurandosi con le innumerevoli sale giochi che riportano in vita i miti dell’infanzia, i personaggi più illustri dei cartoni animati.

Leggi anche GOLDRAKE E MAZINGA: I LUOGHI PER CHI AMA I MANGA

Anche la gastronomia merita le dovute attenzioni: da una parte c’è lo street food, quello che mette in bella mostra tra camioncini e chioschetti delizie come le ostriche grigliate, fritti di ogni sorta e gli ormai celebri e ipercalorici profiterole di Beard Papa, dall’altra c’è la cucina d’elite: per una cena di gusto, si può fare tappa in uno dei ristoranti stellati del Mandarin Oriental, come il Tapas Molecular Bar o il Signature, dove sperimentare ottime pietanze care alla gastronomia francese e infine il Sense, dove confrontarsi con la cucina contemporanea Cantonese.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati