Cerca nel sito
Irlanda location film star wars risveglio della forza isole skelling michael

Il risveglio della forza passa dall'Irlanda, splendida location di Star Wars

Nelle ultime immagini del kolossal fantascientifico il panorama nordico ruba la scena con meraviglie tutte da scoprire

iStock
Avete visto Star Wars: Il risveglio della forza o siete tra i pochi a dover ancora assistere all'inizio della nuova trilogia della saga delle saghe iniziata da George Lucas nel 1977? In ogni caso, speriamo di non rovinarvi troppo della sorpresa con l'inevitabile spoiler che comporta la presentazione di una delle location più belle scelte da J.J. Abrams per ambientarvi il suo film - scondo molti - più importante…

Il film che - come da tradizione (e da abitudine di certi blockbuster, anche se meno che in altre occasioni) - spazia molto quando a panorami e che lo ha portato a girare dal Nuovo Messico agli Emirati Arabi Uniti di Abu Dhabi, ma soprattutto in Inghilterra, tra Greenham Common e il distretto dei laghi della Cumbria, in Scozia e in Islanda (tra i vulcani di Krafla, nella regione settentrionale di Mývatn). Ma soprattutto in Irlanda, per una scena finale che doveva rimanere impressa nella memoria e che potesse trasmettere a prima vista emozione e il fascino di una landa isolata e fuori dal mondo.

Uno dei punti più di spicco della Wild Atlantic Way della contea di Kerry, è la maggiore delle due isole Skellig - Skellig Michael e Little Skellig - a offrirsi al pubblico come splendida cornice dell'emblematico incontro con cui si chiude l'Episodio VII di Guerre Stellari. È qui che, al termine delle centinaia di gradini di pietra scolpiti dai monaci del VI secolo che vediamo salire in solitaria della Rey di Daisy Ridley, si trova il monastero medievale dichiarato Patrimonio dell'umanità UNESCO sin dal 1996.

Le celle ad alveare realizzate oltre mille anni fa dalla comunità monastica ivi stabilitasi sono ormai restaurate e accessibili nei mesi meno freddi, da maggio a settembre. Non a caso proprio nel settembre dello scorso anno - forse per motivi climatici, ma anche per poter ridurre i rischi di esser disturbati - la troupe di Star Wars ha scelto di effettuare le riprese del film, trasferendosi per un breve periodo sulle isole al largo della costa sud-ovest irlandese, note per essere un rifugio naturale per un gran numero di colonie di uccelli marini che vi nidificano.

O meglio, nel piccolo villaggio di Portmagee, sulla costa antistante, a 8 miglia marine di distanza. Dove gli abitanti ci hanno messo davvero poco a scoprire che le riprese in programma non erano quelle del documentario che gli era stato annunciato, ma di ben altra produzione. “E’ stato veramente difficile mantenere il segreto! - ha dichiarato Gerard Kennedy del 'The Bridge Bar and Moorings Guesthouse'. - Entrare a far parte della storia di Star Wars è stata un’esperienza strana e meravigliosa per il nostro piccolo villaggio. Al nostro bar abbiamo trascorso piacevolissime serate con il cast e la troupe. Mark Hamill ha persino imparato a spillare una pinta dal nostro barman, Ciaran Kelly!”. E proprio lo storico Luke Skywalker si è rivelato uno dei più entusiasti dell'esperienza, migliorata anche dai consigli dei barcaioli locali (come quello relativo al metodo migliore per salire i famosi gradini: "regolare il passo e non guardare MAI giù").

Ma se la contea di Kerry è inoltre famosa per essere una delle sole tre riserve mondiali Gold Tier International Dark Sky - dove poter ammirare senza bisogno di strumenti i cieli illuminati dalla Via Lattea, la Galassia Andromeda, gli scintillanti ammassi stellari e le nebulose - ci sono comunque altri e differenti modi consigliati per scoprire e godere delle Skelling, che il drammaturgo George Bernard Shaw definì come località "incredibile, impossibile, folle, parte del nostro mondo dei sogni": esplorandole in barca, per esempio, percorrendone l'itinerario circolare pubblicizzato come deviazione dal 'Ring of Kerry' o vivendole attraverso la cosiddetta 'Skellig Experience' per meglio comprendere il luogo, dal punto di vista storico, naturalistico e marino, dalla vista del faro alla scoperta delle sue profondità.

Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Regno Unito
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100