Cerca nel sito
Gran Bretagna location film Joe Cornish Devon Tintagel Cornovaglia

Il ragazzo che diventerà re alla scoperta della Cornovaglia

Il secondo film di Joe Cornish offre molte chiavi di lettura, e un panorama tra i più suggestivi del Regno Unito.

2oth fox
Nel Regno Unito tiene banco la Brexit, e la possibilità - o il rischio - di uscire dall'Europa a condizioni che potrebbero non trovare il favore dei più… Fa sorridere quindi la rilettura di Joe Cornish (Attack the Block) del mito arturiano in chiave allegorica che emerge dal suo ultimo Il ragazzo che diventerà re… Al pari delle location inglesi, tanto della zona di Devon quanto della vicina Cornovaglia! Il film si annuncia come un thriller per famiglie e la presenza del figlio di Andy Serkis, Patrick Stewart e Rebecca Ferguson lo renderà sicuramente interessante anche per gli spettatori meno interessati agli aspetti politici o paesaggistici.
 


La vicenda ruota intorno al piccolo Alex (Louis Ashbourne Serkis), un comune studente di 12 anni che improvvisamente scopre la mitica spada di Re Artù, Excalibur. Da quel momento la sua vita cambia per sempre: con la più potente spada nella storia nelle sue mani, Alex diventa il protagonista di un'epica avventura in compagnia dei suoi amici. Ma non è tutto così facile: il  giovane gruppo di cavalieri sarà costretto a fare i conti con la terribile Morgana, decisa a trasformare la Gran Bretagna in una terra senza una guida, divisa, e ad impossessarsi della spada… oltre che a distruggere il mondo.

Consigli.it per voi: I Fantasy da non perdere in DVD e Blu-Ray, tra cinema e TV

Tra il 25 settembre del 2017 (quando le riprese sono iniziate a Londra, nei mitici Leavesden Studios) e il marzo dell'anno successivo, quindi, il cinquantenne regista di Westminster, ha potuto godersi un tour nell'estremità sud-occidentale della sua stessa Terra, la Cornovaglia appunto. A parte alcune scene nel Devon, per le quali si sono sfruttati il Davidstow Airfield e i dintorni della vicina Tintagel, nel cui castello del XIII secolo sul Canale di San Giorgio si dice fosse stato concepito proprio il leggendario sovrano britannico.

Consigli.it per voi: Se a raccontare Re Artù erano i Classici Disney

Non l'unico dei luoghi legati ad Artù che si può cercare di riconoscere nel film, considerati i set di Dozmary Pool. "Dozmary Pool si trova nella brughiera di Bodmin, ed è uno dei luoghi in cui si dice risiedesse la Signora del Lago - racconta Cornish. - È insolitamente alto sopra il livello del mare come sito dove trovare uno specchio d'acqua. Non è uno stagno, né un lago, ma si trova in mezzo all'erba come se fosse stato spinto lì. È davvero facile immaginare una mano con una spada che ne emerge".



E per quanto anche il villaggio di Minions (o Menyon, a Nord-Ovest di Caradon Hill) sia stato un luogo chiave della vicenda, con le locali formazioni preistoriche di The Hurlers Stones - e l'Ark Academy di Putney, nel sud-ovest di Londra, sia diventata la scuola frequentata da Alex e dai suoi amici - al centro dei pensieri del regista c'è sempre stato un'idea molto chiara… "Volevamo che Alex fosse il ragazzo più normale del paese, che vivesse in un ambiente molto ordinario, per cui non lo abbiamo messo nel centro di Londra - spiega. - La cosa importante nel film è la campagna: Bodmin Moor, Stonehenge e Tintagel, il cerchio di pietre e i castelli in rovina. Abbiamo voluto legare gli elementi fantasy alla realtà per dimostrare che c'è tutta questa storia, mitologia e fantasia intorno a noi. Una magia che non possiamo vedere a causa degli alimentari e dei parcheggi. Suggerire che viviamo in una realtà nella quale graffiando la superficie di un parcheggio a Leicester puoi trovarci sotto Riccardo III".
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Regno Unito
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100