Cerca nel sito

Il primo albergo ad energia autonoma delle Alpi

Il Muottas Muragl ha vinto una grande sfida architettonica ad oltre 2400 metri di altitudine

Muottas Muragl terrazza
Segui Turismo.it anche su Facebook

Quando si arriva col trenino si resta a bocca aperta di fronte alla piana dei laghi dell’Alta Engadina, e la meraviglia è ancora più grande, grazie alla presenza del nuovo albergo del Muottas Muragl: le mura sono sempre le stesse di una volta, ma la casa è stata quasi completamente ristrutturata, sempre conservando il carattere storico dell’edificio. Anche la terrazza, che un tempo si trovava davanti all’edificio principale, è stata ricostruita e la nuova zona arrivi e partenze del trenino è stata adesso completamente rinnovata: da qui gli ospiti raggiungono ora direttamente il ricevimento dell’albergo e il ristorante, oppure possono recarsi direttamente verso la terrazza, passando da una scala esterna. Autentico, accogliente, romantico il Muottas Muragl ha vinto la più grande sfida architettonica a una tale altitudine: il suo concetto ecologico. Infatti, oltre all’utilizzo di materiali naturali all’esterno e negli interni, si tratta del primo albergo a energia autonoma dell’arco alpino. L’intera costruzione è stata realizzata in base ai principi della Minergia, il riscaldamento a olio combustibile è stato sostituito da quello alimentato da pompe per la conduzione di calore, l’acqua calda proviene da un impianto ad energia solare e l’energia elettrica necessaria ad alimentare le pompe proviene da un impianto fotovoltaico, installato lungo i binari del trenino. Informazioni www.engadin.stmoritz.ch

Vai alla GUIDA SVIZZERA

Leggi anche:
I migliori eco resort del  mondo 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Svizzera
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100