Cerca nel sito
Martinica. Il fiore dei Caraibi

Il fiore dei Caraibi

Un tuffo tra le acque cristalline della Martinica, l'Isola dei Fiori nel cuore dei Caraibi, perla delle Piccole Antille Francesi.

Martinica
©David Sanger/martinique.org
Cristoforo Colombo, in occasione del suo quarto viaggio, nel 1502, scoprì un’ isola abitata dagli indiani caribi, conosciuta con il nome di Madinina, “l’Isola dei Fiori”. Oggi è conosciuta invece come Martinica, splendido gioiello incastonato nel cuore dei Caraibi, più precisamente nel gruppo delle Piccole Antille. Le sue connotazioni sono quelle classiche del paradiso tropicale: spiagge bianchissime, mare cristallino, fondali incantati, foreste lussureggianti, clima mite. Questo senza dimenticare la buona cucina, le tradizioni e l’accoglienza della popolazione, sempre amichevole ed allegra.

Il soprannome di Madanina, Isola dei Fiori, non è casuale: ovunque si possono ammirare i colori di hibiscus, oleandri rosa, buganvillee, orchidee, spathiphyllium, calindra, frangipani. Tutto è circondato da colori sgargianti, con la vegetazione e i paesaggi naturali che cambiano a seconda dell'altitudine e del microclima proprio delle diverse zone.

Il nord è montagnoso e presenta foreste pluviali con fiumi, cascate e percorsi trekking. Le spiagge di questa regione sono di origine vulcanica, caratterizzate dalla sabbia nera e dai placidi villaggi dei pescatori. Le regioni centrali sono dominate dai Pitons du Carbet, una spettacolare catena montuosa che raggiunge i 1207 metri di altezza.

Il sud dal canto suo offre magnifiche spiagge, mentre l'entroterra è quasi interamente occupato da terreni coltivati e pascoli. I principali centri di villeggiatura si trovano lungo la costa sud-occidentale, da Trois-Ilets a Sainte Anne, la parte più asciutta e soleggiata dell'isola. E’ facile apprezzare l’infinita varietà delle diverse specie tropicali, animali e vegetali: i giardini e i parchi botanici offrono numerose occasioni per ammirare opossum, manguste, lucertole, colibrì o granchi della mangrovia; i fondali marini ammaliano per i colori dei pesci e dei coralli.

La Martinica è anche terra di tradizioni che si intrecciano con naturalezza e fervore alla vita quotidiana,  acquisite e importate da culture altre: europee, africane, indiane, caraibiche. Ne sono prova i combattimenti fra galli, l’abbigliamento tradizionale coloratissimo, il rispetto festoso delle ricorrenze religiose, il carnevale e la musica zouk. Le giornate scorrono in modo discreto ed esuberante allo stesso tempo, sempre e comunque con i rilassanti ritmi caraibici. Otto ore d’aereo separano l’Europa da questo luogo magico, un’isola che seduce in tutte le stagioni, dove i paesaggi pieni di contrasti sono testimonianza delle ricchezza e della vitalità di una natura senza eguali.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati