Cerca nel sito
Frugtsuppe zuppe ricette etniche Danimarca

Frugtsuppe, la zuppa di frutta danese

Piatto tipico da servire come primo caldo o come dessert rinfrescante

zuppa di frutta danese
iStock
Frugtsuppe
Le tradizioni culinarie danesi hanno origini molto lontane e sono radicate nella cultura e l'identità stessa degli abitanti, e la Danimarca è tutt'oggi il Paese più agricolo fra i Paesi nordici. Nei tempi antichi, la cucina danese dipendeva in larga parte dai dintorni e dai loro prodotti. Carne di maiale, verdure e pesce rientravano nel menu abituale, così come i metodi di preparazione più diffusi: salamoia, affumicatura e bollitura. Molti dei top chef danesi di oggi amano combinare metodi tradizionali e nuove tecnologie per sviluppare la ormai celeberrima Nuova Gastronomia Nordica, fondendo sapientemente antico e moderno. 

Leggi anche: I 10 PAESI CON IL PIU' ALTO LIVELLO D'ISTRUZIONE (Stile.it)
 
Sebbene negli ultimi decenni si siano diffusi miriadi di ristoranti di altri Paesi, così come le catene di fast food o le pizzerie all'italiana, possiamo ancora trovare piatti tipici della nuova cucina danese, influenzata dalla nouvelle cuisine francese o piatti tradizionali della vecchia dieta contadina.
 
Essenzialmente la cucina danese tradizionale è basata su carne, pesce e latticini. Dato che la Danimarca è un Paese nordico e quindi freddo, le pietanze sono ricche di grassi: burro, panna, strutto, pancetta, margarine per friggere, per salse o semplicemente sul pane. Il valore dei grassi lo si ritrova anche nella lingua parlata, per esempio la parola fedt (grasso) è usata per indicare una situazione positiva, divertente. La parola smørhul (buco di burro) indica un posto piacevole e pacifico, un po' un'isola felice e tranquilla, così come talvolta i Danesi definiscono il proprio Paese.

Leggi anche: LA DANIMARCA DEL DESIGN (Stile.it)
 
Secondo le statistiche ogni abitante della Danimarca consuma annualmente 70 kg di carne di maiale. L'allevamento di maiali, infatti, ha origini molto antiche e costituisce una delle voci più importanti dell'economia nazionale. L'arrosto di maiale con le cotiche (accompagnato da cavolo rosso bollito e patate con salsa) è uno dei piatti tradizionali danesi. Una volta era un piatto riservato alle occasioni speciali, ma anche adesso rappresenta un piatto forte in occasioni particolari, come il Natale. Ma al di là della carne e del pesce, esiste un piatto tipico a base di frutta che può fungere da primo – se servito caldo – o da dessert – se lasciato raffreddare. Parliamo della Frugtsuppe, di frutta preparata con albicocche, prugne secche e mele.
 
La frutta secca viene disposta in ciotole separate e lasciata ammorbidire tutta la notte in una tazza di acqua per ogni varietà di frutta. Trascorso il periodo di ammollo scolata, asciugata tenendo da parte l'acqua intrisa dei succhi di ogni frutto.

Leggi anche: 5 MOTIVI PER SCOPRIRE LA DANIMARCA IN BICI
 
Dopo aver tagliato la frutta secca a pezzetti, si rimettono gli ingredienti insieme in una grande ciotola unendo tutte le acque di ammollo. Dopo circa mezz'ora si scola di nuovo e si unisce al liquido di ammollo, tapioca, zucchero e una stecca di cannella. Il liquido così composto viene messo sul fuoco e fatto bollire per circa 35 minuti fino a quando la tapioca non diventa di colore chiaro. A questo punto viene aggiunto il succo di limone, l'olio di chiodi di garofano e la gelatina. Si cucoce fino a quando la gelatina si scioglie, poi si aggiunge la frutta a pezzetti o frullata.
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Danimarca
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100