Cerca nel sito
Viaggi in Francia Biarritz informazioni utili

Francia, consigli utili per un soggiorno a Biarritz

Il comune francese dei Pirenei Atlantici è una stazione balneare rinomata sino dall'Ottocento

Scorcio di Biarritz
©iStockphoto
Veduta di Biarritz
COME ARRIVARE Dall’Italia si può arrivare a Biarritz in aereo con la compagnia Easyjet che fa scalo a Lyon, Parigi CDG e Londra Gatwick, oppure con Ryanair via Londra o Bruxelles. Iberia effettua collegamenti con scalo a Madrid. L’aeroporto è situato a circa 4 chilometri da Biarritz e a poca distanza da altre mete turistiche della zona. 

Leggi anche: Francia, 5 indirizzi dove rigenerarsi oltreconfine

COSA VEDERE Adagiata nei Paesi Baschi francesi, la città vanta una splendida posizione sul Golfo di Biascaglia. Si deve alla moglie di Napoleone III, l’imperatrice Eugenia, la trasformazione di quello che era un piccolo villaggio di pescatori in una località balenare alla moda. L’antica dimora di corte ora è un albergo di lusso, l’Hotel du Palais, con ristorante stellato ma i bei palazzi fanno ancora mostra di sé con le torrette e le finestre bovindo. Il passato reale della città è accennato anche con i nomi delle strade principali, Avenue de l’Imperatrice, Avenue de la Reine Victoria, Esplanade Elisabetta II. Le lunghe distese di sabbia, le eleganti ville costiere, i ristoranti alla moda sono tra le più conosciute attrattive della città. A cui si aggiunge in primis lo Scoglio della Vergine, una scultura che si erige su uno scoglio affacciato sull’oceano, alla fine del lungo molo cittadino che si percorre con una suggestiva passeggiata. A pochi passi dallo Scoglio si trova l’Acquario cittadino o Musée de la Mer, ricco di diverse specie di animali marini tra cui anche squali, tartarughe, foche e calamari giganti. La Cattedrale in stile neogotico, la chiesa di Sainte-Eugénie, risale al 1903 ed è dedicata all’imperatrice Eugenia. Particolarmente interessante è la Cappella Imperiale, decorata con numerosi affreschi e mosaici, con segni della cultura araba. Altri musei da visitare sono il Planete Musée du Chocolat, dedicato alla storia del cioccolato; l’Asiatica Musée d’Art Oriental, con collezioni di opere provenienti da tutte le parti dell’Asia. Oltre alle rinomate spiagge dove praticare gli sport acquatici, sopratutto il surf per il quale Biarritz è famosa, pittoresco è il Porto dei Pescatori, ricco di locali e ristoranti dove gustare ottimi piatti di pesce avvolti in un’atmosfera estremamente romantica, e il Faro, simbolo cittadino, che si affaccia sulla costa del Capo Hainsart. 

COSA COMPRARE Tra i souvenir più gettonati i famosi prosciutti e insaccati baschi, cioccolatini,  profumi, formaggi locali e i tipici tessuti baschi.

DA SAPERE Uno degli edifici più belli di Biarritz è Villa Belza, dall’incantevole posizione su una roccia. Costruita a fine Ottocento, cambiò diversi proprietari e destinazioni d’uso: fu infatti ambientazione per piccoli film, venne affittata al fratellastro del compositore Igor Stravinsky, trasformata in un ristorante russo, requisita dai tedeschi, ristrutturata dopo la guerra e, nel 1997, passo in mano alla città. 

CURIOSITA’ Sembra strano trovare a Biarritz una chiesa ortodossa, tra l’altro particolarmente bella grazie alle sue famose cupole blu. La sua presenza si deve all’assidua frequentazione, prima della Rivoluzione d’Ottobre, dell’aristocrazia russa che veniva in vacanza ma anche in visita alla coppia imperiale. 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Francia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati