Cerca nel sito
Karjalanpiirakka piatto tipico Finlandia

Finlandia: Karjalanpiirakka, la "crostata careliana"

Il piatto tipico finlandese è originario della storica regione della Carelia. Ed è stato riconosciuto come Specialità Tradizionale Garantita

tortino tipico Finlandia
iStock
Karjalanpiirakka
La cucina finlandese – per la sua posizione che la pone tra Occidente e Oriente – vede rientrare nelle sue specialità anche quelle tipiche della grande cucina russa e della raffinata gastronomia svedese, con tante offerte locali. Largamente utilizzato e di altissima qualità, il burro prende spesso il posto del nostrano olio nel condimento dei cibi. Molte le varietà tra il pane, tra cui spicca quello di segale (ruisleipa) ancora oggi consumato in grandi quantità come nei secoli passati. Il pane di segale era particolarmente apprezzato per essere quello che meglio riusciva a conservarsi in tempi più antichi. Preparati con farina di segale anche i tipici tortini salati chiamati karjalanpiirakka.
 
Leggi anche: IN FINLANDIA LA POLITICA E' ROSA (Stile.it)
 
Come ogni cibo finlandese, anche questi tortini sono espressione delle profonde radici culturali del Paese. Nei mercati è possibile trovare prelibatezze tipiche e stagionali delle varie regioni e nel campo dolciario o della panificazione, i prodotti vengono chiamati con i nomi dei poeti nazionali. I karjalanpiirakka hanno un ripieno di riisipuuro, ossia il riso cotto nel latte.
 
Leggi anche: HELSINKI, CAPITALE ALLA MODA (Film.it)
 
La prima testimonianza scritta sulla karjalanpiirakka risale al 1686. Questa preparazione si diffuse originariamente nel 1600 e 1700 nel sud della Finlandia e persino in Svezia tramite i migranti careliani. Durante e dopo la Seconda Guerra Mondiale, circa 420.000 careliani si spostarono verso la zona più continentale della Finlandia, portando con sé la propria tradizione culinaria. La karjalanpiirakka (letteralmente "crostata careliana") è originaria della Carelia, una regione storica che ora si divide tra Russia e Finlandia ed è riconosciuta come Specialità tradizionale garantita dall'Unione europea.
 
Leggi anche: FINLANDIA DI CHARME TRA I LAGHI (Stile.it)
 
La farcitura più comune era orzo e kama. In seguito nel XIX secolo furono introdotte patate e grano saraceno e, più tardi, anche riso e miglio. Si tratta di una piccola crostata ripiena, con una sfoglia sottile e croccante, lunga dai 7 ai 20 cm. Solitamente ha forma ovale ma può essere anche rotonda. Questa pasta è ripiena per due terzi e ha un terzo di sfoglia. La produzione di karjalanpiirakka comincia con la cottura del ripieno, che solitamente consiste in una purea di orzo, riso o patate schiacciate; tuttavia si possono utilizzare altre verdure schiacciate (es. rapa o rutabaga, carota, cavolo al vapore o funghi). Se preparate con riso o orzo, i grani sono prima bolliti nel latte. La pasta della sfoglia è preparata con acqua, sale e segale o farina di frumento. La pasta viene stesa il più sottile possibile, quasi a diventare trasparente, in forma circolare (chiamata piirakka). La pasta sottile assicura una sfoglia croccante per la karjalanpiirakka. Le estremità della pasta sono tirate e arricciate per racchiudere il ripieno. La tortina può essere così spennellata di burro, olio, latte, acqua o uovo prima di essere infornata. La piirakka è poi posizionata in un forno caldo (circa 250-300°C) per 15-20 minuti. Il tempo di cottura veloce e l’alta temperatura sono necessarie ad assicurarsi che la tortina non si secchi.
 
 
Attualmente nella ricetta più comune, le karjalanpiirakka sono preparate con il ripieno di riso sopra il quale viene spalmato del burro, spesso impastato con uova sode. Esistono varianti simili in altri Paesi, conosciute principalmente con il nome di pirogi. Oggi queste crostatine sono ancora prodotte sia per consumo domestico che per la vendita. Tuttavia, la preparazione in casa di prodotti tradizionali è in diminuzione, poiché il processo di cottura ha diverse fasi e richiede molto tempo.
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Finlandia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100