Cerca nel sito
Filippine Isola di Palawan informazioni utili

Filippine: Palawan, 5 cose da sapere prima di partire

L’isola più grande dell'arcipelago asiatico ospita una delle sette meraviglie naturalistiche del mondo

Filippine, isola di Palawan
©iStockphoto
Filippine: El Nido al tramonto, Palawan
PERCHE’ANDARE Acque cristalline, tramonti mozzafiato, natura incontaminata che offre la possibilità di effettuare escursioni guidate in barca per andare alla scoperta di un sistema di grotte sotterranee: Patrimonio mondiale dell'Unesco, Palawan è sede di animali in via di estinzione, come il cervo Calamian, lo scoiattolo della Sonda e il coccodrillo delle Filippine, e non stupisce che sia stata eletta tra i lettori del portale di viaggi Condé Nast nell'ambito del contest Travel Awards come l’isola più bella del mondo. E’ la destinazione ideale per chi ama la natura incontaminata non ancora conosciuta dal turismo di massa, circondata da oltre 11 mila chilometri di barriera corallina. Oltre alla bellezza del litorale e dei fondali, l’isola presenta un entroterra selvaggio ricco di montagne, foreste tropicali e fiumi. 

Leggi anche: FILIPPINE: MARE ECO CHIC
 
DA NON PERDERE Il sito di Tubbataha Reef e il Parco Nazionale del fiume sotterraneo Puerto Princesa sono stati inclusi nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità, e se si vuole fare il bagno in acqua solforica calda immergendosi in una delle vasche poste in pittoreschi angoli di spiaggia ci si può recare alle Sorgenti calde di Maquinit. Baheli è il punto di partenza per raggiungere il celebre Parco Nazionale del fiume sotterraneo di Puerto Princesa, dove le enormi scogliere di marmo sovrastano una grotta a forma di cupola che conduce al corso di un fiume sotterraneo lungo quasi 10 chilometri. Da Quezon, invece, si parte in barca alla volta delle Grotte di Tabon, un complesso che conta circa 200 grotte in cui sono stati rinvenuti anche fossili umani, compreso l’Uomo di Tabon. In località Tarampitao si estende una spiaggia di 20 chilometri dove si ammirano suggestivi tramonti, ma per ammirare le tartarughe di mare deporre le uova il luogo giusto è l’Isola di Paly. All’interno dell’arcipelago di Bacuit si estende El Nido, uno splendido parco marino ornato di baie incantevoli e lagune. Chi ama il birdwatching l’Isola di Ursula promette spettacoli affascinanti con oltre 150 mila volatili che, provenienti sulla terraferma, vengono a posarsi sull’isola.
 
CON CHI ANDARE Ogni giorno atterrano almeno due aerei provenienti da Manila che arrivano a Puerto Princesa. Chi vuole approfittare di un pacchetto di 10 giorni/7 notti all’El Nido Apulit Resort può scegliere l’offerta di Travelnet.it che parte da  2310 euro. Nbts Viaggi propone invece un viaggio di 14 giorni/ 11 notti tra Manila, il Nord con le terrazze di Banaue ed estensione mare a El Nido a partire da 2664 euro.

COSA PORTARE Il clima sull’isola di Palawan è mite per tutto l’anno, con temperature che oscillano tra i 25 e i 29 gradi. E’ consigliato quindi un abbigliamento pratico e sportivo, con scarpe comode adatte alle escursioni. 
 
CURIOSITA’ Quando si mangia in luoghi pubblici, è educato a tenere le mani sopra la tavola in qualsiasi momento. Molto importante sono i pasti, e solitamente i filippini non amano l’ingordigia e questo porta a lasciare una piccola quantità di cibo sul piatto: per indicare che si ha finito di mangiare, basta lasciare la forchetta e il cucchiaio paralleli sul piatto.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100