Cerca nel sito
Piatti tipici Olanda ricetta Erwtensoep

Erwtensoep, la "cremosa" di piselli olandese

Piatto tradizionale dei Paesi Bassi, è preparato con legumi secchi spezzati. La ricetta

zuppa di piselli olandese
iStock
Erwtensoep
Preparazione condivisa in tutto il Nord Europa, la Erwtensoep è la tradizionale zuppa di piselli olandese. Nei Pesi Bassi è anche chiamata “snert” (tradotto semplicemente come “zuppa di piselli”), un piatto denso e cremoso dall’inconfondibile colore verdastro da cui spuntano fettine di salsiccia affumicata.
 
LA CUCINA INVERNALE OLANDESE
 
La caratteristica della ricetta è quella di utilizzare piselli secchi spezzati, anche quando è stagione di legumi freschi. Il piatto ha varie declinazioni: è possibile trovare zuppe con salsiccia, zuppe più o meno speziate o versioni vegetariane con l’aggiunta di qualche verdura. La cucina olandese è invernale per eccellenza: a causa del clima rigido, la popolazione è per tradizione “esperta” nella conservazione dei prodotti agricoli, legumi compresi.
 
Leggi anche: IL PROFUMO DELL’OLANDA IN FIORE (Stile.it)
 
La erwtensoep è uno dei piatti di casa, di quelli che vengono consumati almeno una volta a settimana. Groninga organizza ogni terzo venerdì di febbraio i campionati mondiali di snert; in questa occasione cuochi amatoriali e chef esperti si sfidano nella migliore ricetta per ottenere l'ambita coppa. Per questo evento lo Stato emette francobolli con il logo raffigurante un mestolo e uno schiacciapatate.
 
ERWTENSOEP: PIATTO UNICO E SPUNTINO
 
Solitamente la erwtensoep viene preparata e conservata in freezer come cibo da consumare ogni volta che si ha voglia di uno spuntino. La fama di questo piatto ha portato la preparazione anche sugli scaffali dei supermercati in forma liofilizzata, in barattolo solo da scaldare, già pronta nei banchi frigo o presso gli alimentari locali. La preparazione non è laboriosa: gli olandesi mettono a cuocere gli ingredienti tutti insieme fino a quando si raggiunge la giusta "cremosità". 
 
L’erwtensoep si mangia con il rookworst, un wurstel affumicato simile al nostro cotechino che si fa prima sobbollire e che poi viene aggiunto a fettine sulla minestra già pronta. Il piatto è accompagnato per tradizione con fette di roggebrood, pane di segale sul quale viene adagiata una fettina di katenspek, una pancetta preparata tramite bollitura e conseguente affumicatura. Ecco come preparare la snert in casa.
 
Ingredienti
 
500 gr di piselli secchi spezzati
2 wurstel affumicati 
1 cipolla 
2 porri
1 sedano e 1 carota
2 litri di brodo di carne
sale e pepe
Fette di pane segale integrale
Pancetta affumicata
 

Preparare il brodo di carne come preferite e tenere solo il liquido. Tagliare grossolanamente sedano e carote, la cipolla e i porri a rondelle e mettere tutti gli ingredienti nel brodo. Portare a bollore e proseguire la cottura a fiamma dolce. Far cuocere per 3-4 ore mescolando di tanto in tanto, fino a quando tutti gli ingredienti sono ben ammorbiditi. Schiacciare parte delle verdure per rendere il composto abbastanza omogeneo e regolare di sale e pepe. Quando la preparazione sarà piuttosto densa, spegnere la fiamma. Tagliare a rondelle i wurstel affumicati e servire la zuppa guarnendo con qualche fettina. Accompagnare con fette di pane di segale e pancetta affumicata.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Olanda
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100