Cerca nel sito
piatto tipico Egitto torly

Egitto: Torly, il branzino ama le verdure

Una delle ricette più diffuse lungo il Nilo è a base di pesce. Ma non di fiume

pesce con verdure
iStock
Branzino
Simile a quella mediterranea, la cucina egiziana fa largo uso di tutte le verdure e dei legumi che crescono lungo le valli fertili del Nilo. E' tuttavia caratterizzata dal sapore di due spezie, il cumino ed il coriandolo, che danno un tocco particolare a tutti i piatti tradizionali.

Leggi anche: DA ERBE E SPEZIE UN RIMEDIO PER LA PRESSIONE ALTA
 
Nonostante l’Egitto possa vantare di avere a disposizione grandi quantità di pesce fresco, la componente ittica non è un elemento di punta della tradizione gastronomica del paese. Va ricordato che il pesce del fiume Nilo non è per nulla commestibile, mentre quello delle zone costiere è sempre di ottima qualità.
 
Uno dei piatti a base di pesce più conosciuti della cucina egiziana è il Torly, una pietanza molto particolare che accosta il pesce alle verdure, dando vita ad un secondo piatto davvero saporito. Gli ingredienti di questo particolare secondo piatto, sono tutti di uso comune anche nelle nostre cucine e questo fa sì che questo caratteristico primo piatto algerino possa essere realizzato senza troppi problemi anche alle nostre latitudini.

Leggi anche: LE 10 NUOVE MERAVIGLIE DEL MONDO (Stile.it)
 
Il piatto viene preparato con branzino o cernia, verdure miste e pomodoro. Il pesce viene pulito, sfilettato e poi strofinato interamente con il sale. Le verdure vengono tagliate a tocchetti non troppo grossi. Successivamente il filetto di pesce viene messo in una padella insieme all’olio bollente e fritto da entrambi i lati. Quando sarà ben dorato è il momento di metterlo da parte e, nello stesso olio, vengono messi a cucocere la cipolla affettata, l’aglio schiacciato, il sale, il pepe, il peperoncino, il sugo di pomodoro e l’acqua. Dopo 10 minuti vengono aggiunte le verdure. È possibile adagiare il pesce sulle verdure e terminare la cottura in forno. 

Leggi anche: EGITTO TERRA DI MISTERI
 
La cucina egiziana risente molto dell'influenza degli altri paesi mediorientali. Infatti, la maggior parte delle ricette egiziane non sono tipiche dell'Egitto, ma sono comuni ai paesi dell'area mediorientale come Turchia, Libano o Persia. Il pesce, come la scopena e il persico del Nilo si trova con facilità nei ristoranti sulla costa del Mar Rosso e nel Sinai. Viene cucinato alla griglia o fritto e servito con patatine ed insalata. Spesso si trovano anche i calamari, gamberi e polpi.
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100