Cerca nel sito
Copenhagen Tour tra i canali

Copenhagen: una giornata in barca tra i canali

Dimenticate lo Stroget, l'anima della capitale danese passa per i suoi canali e una giornata in barca è l'ideale per scoprirne storia e architettura.

Barche sul canale di Nyhavn
E' la capitale del design del Nord Europa. E ora anche dell'architettura. A Copenhagen la modernità incontra perfettamente la storia e tra i canali spuntano,  gli edifici contemporanei della nuova Opera House, Operaen, del Diamante Nero che ospita la Biblioteca Nazionale, e del centro di cultura e concerti Skuespilhuset.

E'  proprio dai canali che vale la pena scoprire questa città grazie alle numerose opportunità offerte dalla fitta rete di trasporti su acqua. Dall'alternativa Christiania, all'esclusivo quartiere di Holmen, dalla famosa area di Nyhavn, con le sue caratteristiche case colorate, al Museo Nazionale dove sono conservati i resti del passato  vichingo. I tour sulle caratteristiche barche basse, appena sufficienti per passare sotto i ponti,  sono la prima cosa da fare appena arrivati nella capitale danese.

Dimenticate lo Stroget, rimandate i divertenti Giardini di Tivoli, l'anima di Copenhagen è nei suoi canali. L'unica compagnia che gestisce la rete, la DFDS Canal Tours, organizza tutto l'anno dei tour guidati in diverse lingue, tra cui l'italiano, che durano un'ora e danno una visione generale della città e un primo orientamento. I Grand Tour passano anche vicino alla Sirenetta che al momento non è in città ma è stata portata all'Esposizione Universale di Shanghai e tornerà a fine ottobre. Una sua copia è visibile nel laghetto dei Giardini di Tivoli, al suo posto, affacciata sul porto, uno schermo la mostra in tempo reale dalla sua casa in Cina (Informazioni: www.mermaidexchange.com).

Nel periodo estivo l'ideale è scegliere il Waterbus Hop On Hop Off che  permette per una intera giornata di scendere e salire da qualsiasi barca. Al costo di 75 Corone Danesi (10 euro,  la metà per i bambini dai 3 agli 11 anni) l'opzione più conveniente è  il Full Day Pass che include anche un tour guidato in lingua. Le barche si fermano quasi ovunque e così basta controllare gli orari: si tratta di una ottima alternativa alla bici, che resta comunque il mezzo più usato per girare Copenhagen soprattutto dai locali.  La compagnia organizza in barca anche cene, serate jazz e tour tematici alla scoperta dell'architettura della città sia classica che moderna.

La zona di Holmen, è per esempio il risultato di un attento lavoro di recupero degli hangar e arsenali della marina danese: oggi sono stati tutti trasformati in costosi appartamenti con accesso privato al mare, in uffici e alcuni edifici ospitano istituzioni molto prestigiose come le Royal Academies of Architecture, Music, Art and Drama e la Scuola danese di cinema. In questa stessa area della città si trova il Nordisk Madhus,  centro di cultura scandinavo ospitato in un ex edificio mercantile. All'interno vi è il Noma, votato tra i migliori ristoranti al mondo, due stelle Michelin, vero tempio della cucina scandinava. A conferma che Copenhagen per il Nord Europa resta la città culturale di riferimento.

Approfondisci: la città dove si mangia meglio

Vai alla Guida Copenhagen di Turismo.it

Leggi anche
Le mosse per un weekend low budget a Copenhagen
Le imperdibili tappe della movida gay a Copenhagen
Gusto e design nella capitale danese

Informazioni
www.visitdenmark.com 

Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati