Cerca nel sito
Natale 2010. Le luci di Natale a Lisbona

Come si festeggia il Natale a Lisbona

Nell'incanto di un'atmosfera magica le celebrazioni natalizie accendono la capitale portoghese di milioni di luci, creando una scenografia unica dove svetta l'Albero di Natale.

Natale a Lisbona
Courtesy of ©Bruno Medley/ Shutterstock
Terra di dolci contrasti e di forte emozioni il Portogallo, la nazione più occidentale d’Europa. E la sua capitale, nell’incanto della sua atmosfera e degli artistici azulejos, risulta ancora più affascinante grazie alle celebrazioni natalizie, quando luci, colori, addobbi e canti vivacizzano la città, mentre in Praça do Commercio fa bella mostra di sé un enorme albero di Natale. Ogni anno durante tutto il periodo natalizio centinaia di luci e colori decorano Lisbona, creando una scenografia unica e incantevole. Sponsorizzati dal comune di Lisbona e dalle associazioni dei commercianti, le decorazioni avvolgono le principali vie della capitale portoghese, dal Rossio fino alle avenidas novas Almirante Reis, Igreja, Roma, João XXI, Guerra Junqueiro e Liberdade. Anche le piazze e l’area dei Docas e di Belém si vestono di colori per festeggiare il Natale. Il 31 dicembre la Praça do Comércio viene illuminata da spettacolari giochi pirotecnici che accompagnano la grande festa per l’arrivo del nuovo anno.

Come nel resto del mondo, anche qui il Natale fa rima con tradizione e folclore, e la famiglia è il fulcro di tutto, con le classiche riunioni familiari per la cena della Vigilia. In passato i bambini portoghesi mettevano le loro scarpe accanto al fuoco perché Babbo Natale le riempisse di regali e al loro risveglio trovavano tanti doni e dolci ad aspettarli: oggi è direttamente il Bambinello che porta i doni. Leggenda vuole che la tradizionale messa di mezzanotte si celebra perché l’unica volta in cui un gallo cantò a mezzanotte fu proprio in occasione della nascita del Bambin Gesù. Fino a pochi anni fa si poteva ancora trovare, in alcuni piccoli paesi, l’usanza di portare un gallo in chiesa perché cantasse durante la messa di mezzanotte: se ciò accadeva, si pensava che il raccolto dell’anno a venire sarebbe stato proficuo.

I presepi più belli sono quelli della Cattedrale di Lisbona e della Basilica della Estrela, quest'ultimo caratterizzato da moltissimi personaggi costruiti quasi a grandezza uomo. Ma Natale è anche il periodo dei piatti elaborati e speciali. Il Portogallo, da questo punto di vista, vanta una tradizione culinaria tra le più ricche e varie al mondo. Secondo la tradizione, tra i piatti tipici natalizi non può mancare il baccalà, ingrediente caratteristico della cucina portoghese, che in quest’occasione viene proposto con patate e cavoli. Tra i dolci più tradizionali ci sono i filhoses de abobora, frittelle di zucca e i broas de milho, paste di farina di grano o broas de mel nella versione con miele. Il dolce più servito, rimane però il Dolce del Re: è una tipica ciambella di frutta arricchita di canditi e noccioline, delizia per tutti i golosi.

Informazioni utili
www.visitportugal.com
Per trascorrere un Natale diverso dal solito a Lisbona, si può approfittare del pacchetto speciale proposto dal Tour Operator King Holidays. Il pacchetto comprende il volo a/r da Milano o Roma, la sistemazione con trattamento b/b presso l’Hotel Mundial 4 stelle, dal 23 al 26 dicembre e l’assicurazione medicobagaglio. Le quote a persona partono da 243 euro. Informazioni su www.kingholidays.it

Vai alla GUIDA LISBONA

Segui lo SPECIALE NATALE di Turismo.it

Leggi anche:
La movida di Lisbona
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati