Cerca nel sito
Giordania 3. Colori e sapori della Giordania

Colori e sapori della Giordania

Come vuole la migliore tradizione araba, in Giordania i pasti sono considerati momenti per incontrarsi e socializzare. Il piatto tipico è il mezzeh come antipasto, e tra le portate principali spiccano il mensaf con carne di agnello, il farooj con pollo e il falafel di ceci.

Giordania
©Jordan Tourism Board
In Giordania i pasti sono considerati momenti per incontrarsi e socializzare, come vuole la migliore tradizione araba. Sebbene Amman, la vivace capitale, offra la possibilità di assaporare ogni genere di cucina, quella tradizionale è ricca ed accurata.

Il piatto tipico giordano che si trova in ogni locale è il mezzeh, una selezionata serie di antipasti alla quale segue poi la portata principale, tra cui spicca il mensaf, ricetta beduina che consiste in un grande piatto con sopra riso e carne di agnello, condita con pinoli, pistacchi e salsa di yogurt. Le altre specialità sono il farooj, pollo allo spiedo servito con pane e contorno di cipolle crude, peperoncini e olive; il falafel, polpette di ceci; il maqulubeh, carne di montone o di pollo servita con riso, melanzane e cavolfiori, ma anche diversi tipi di spiedini, carne tritata e stufati.

Importanti per l’arte culinaria giordana sono i dolci ed il pane, facilmente acquistabili in centinaia di piccole o grandi botteghe. La pasticceria utilizza come ingredienti base la frutta secca, creme di formaggio, miele, acqua o sciroppo di rose e pasta sfoglia. Il pane è di vario tipo a seconda dei metodi di cottura e delle regioni, ma la formula base è la stessa. Il pane beduino è sottile, steso a mano e cotto su piastre di ferro rovente.

Sorprendente è il massiccio uso che in Giordania si fa del caffè e delle sue varianti alla turca, arabo e beduino: è simbolo di accoglienza, tanto che di frequente all’ingresso dei centri abitati sorge il monumento di una caffettiera. Vengono prodotti vini rossi e bianchi nella Valle del Giordano, ma la bevanda alcolica tipica è l’Arak, dal gustoso aroma all’anice.

Per una raffinata cucina araba in un’elegante e autentica casa giordana si può vivere un’esperienza memorabile mangiando al Fakhr El-Din di Amman, che propone ottimi mezzeh, zuppe e carne alla griglia in un’atmosfera Anni Cinquanta. Uno stile più moderno caratterizza invece il The Blue Fig, sempre nella capitale, dove a fare da padrone sono i piatti di pesce da gustare possibilmente nella deliziosa terrazza. Se invece si vogliono vivere suggestioni mozzafiato, il Basin Restaurant è situato proprio all’interno di Petra, a qualche chilometro dall’entrata principale: si mangia circondati dal deserto, dalle montagne e dalle rovine nabatee. Da non perdere sono i falafel appena fritti.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati