Cerca nel sito
Cina viaggi Guangxi informazioni

Cina: 5 cose da sapere prima di partire per Guangxi

Montagne che toccano il cielo, fiumi limpidi che si snodano tra le risaie millenarie: in ogni angolo di questa parte della Cina meridionale si respira un’aria d’altri tempi 

©iStockphoto
PERCHE’ ANDARE E’ un  luogo di grande suggestione ed una Cina diversa, dove gli incredibili paesaggi sono capaci di regalare emozioni uniche con le montagne che svettano nel cielo terso, i fiumi limpidi e pescosi che scendono lenti attraverso le millenarie risaie, i paesi dove sembra che il tempo si sia fermato. Non solo la natura incontaminata che si può ammirare con le crociere sul fiume, ma anche la possibilità di praticare climbing o semplici passeggiate sulle montagne arrotondate per visitare gli arcaici villaggi di contadini attirano molti visitatori, che qui entrano a contatto con una cultura millenaria e con la minoranza etnica dei tay, condivisa con il vicino Vietnam. Bellezze paesaggistiche, culture e tradizioni vanno a braccetto con la modernità e la tecnologia dei 5 aeroporti, degli hotel e dei resort internazionali e dei treni ad alta velocità.

Leggi anche: VOGLIA DI CINA? LE COSE DA SAPERE PRIMA DI PARTIRE 
 
DA NON PERDERE Come recita una poesia “Il fiume è un nastro di seta verde e le colline sono forcine di giada”: il fiume in questione è il Li, e una crociera dal Pontile Zhujiand a Yangshuo permette di ammirare paesaggi che sembrano le tele di un artista decorate con colline verdi, rupi scoscese, splendide grotte,  villaggi agricoli e boschetti di bambù. Yangshuo, fondata oltre 2000 anni fa, attira visitatori da tutto il mondo per offrire gli scenari più belli di tutta la Cina e, a detta di molti, di tutto il mondo. Guilin è una delle città cinesi più pittoresche e tra le attrazioni più famose spiccano la Collina delle Sette Stelle con la Grotta, la Collina della Proboscide dell’Elefante, la Caverna del Vento. Longji Titian è il territorio ad un centinaio di chilometri a nord di Guilin celebre per le risaie a terrazza, che si trovano a circa 1000 metri di altezza e si presentano con sentieri piastrellati e scavati a scale nei piani di salita. Tramite la strada carrabile c’è la possibilità di visitare i villaggi passando direttamente da uno all’altro. La zona delle terrazze è suddivisa in due grandi macchie, quella di Ping’An e quella di Jinkeng, mentre più a valle si visitano i villaggi di Huang Luo e Jinzhu, particolarmente affascinanti. Nella contea di Sanjiang si trova il ponte del Vento e della Pioggia, interamente di legno e lungo 65 metri. La cascata più grande in Asia segna il confine tra Cina e Vietnam ed è la Detian Falls, le cui acque scendono da una scogliera su tre livelli, larghe 200 metri ed alte 40. 

Leggi anche: ANTICA CINA: CURARSI CON IL TAO
 
CON CHI ANDARE Con Tucano Viaggi si scopre La Terra delle Risaie incantante con un tour di 13 giorni e quote a partire da 3485 euro, per un viaggio pensato a chi vuole avvicinarsi agli aspetti poco noti della Cina lontano dalle grandi metropoli. Avventure nel mondo propone invece un itinerario di 17 giorni a partire da 1700 euro
 
COSA PORTARE La regione gode di un clima tropicale, con estati particolarmente afose ed umide. Per i viaggi di  primavera e autunno, i  periodi migliori, vanno bene vestiti di mezza stagione con maglione, giacca, impermeabile od ombrello. E’ cosa gradita per le donne evitare calzoncini corti nelle aree rurali
 
CURIOSITA’ E’ un’usanza particolare di Lingyun andare a caccia di anatre ed oltre mille amanti del nuoto invernale si sono radunati lo scorso anno per la prima edizione della gara nazionale di questa tradizione, inserita nella lista dei Patrimoni culturali immateriali tutelati
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati